HomeanteprimeToyota GR Corolla Morizo Edition: la più potente di sempre

Toyota GR Corolla Morizo Edition: la più potente di sempre

Dopo aver entusiasmato tutti con il debutto della Toyota GR Corolla ad aprile, la casa automobilistica giapponese offre agli appassionati un altro motivo per ricominciare a sbavare. Ecco la nuova GR Corolla Morizo Edition, che presenta alcuni miglioramenti significativi per offrire prestazioni ancora più dinamiche rispetto alla normale GR Corolla.

Sviluppata con il contributo del presidente di Toyota e pilota professionista Akio Toyoda, conosciuto anche con il suo alter ego da corsa, Morizo, la Corolla Morizo Edition sarà offerta in un numero limitato di esemplari che varia a seconda del mercato in cui viene venduta. Negli Stati Uniti saranno offerti solo 200 esemplari per il model year 2023, mentre in Giappone un numero imprecisato di unità sarà offerto tramite una lotteria di prenotazione prevista per il prossimo autunno.

Cosa rende speciale la Morizo Edition, oltre alla sua produzione limitata? Per cominciare, Toyota ha modificato il motore a benzina a tre cilindri turbo da 1,6 litri G16E-GTS, che ora eroga 30 Nm di coppia in più per un totale di 400 Nm, pur erogando gli stessi 304 CV a 6.500 giri/min.

La G16E-GTS potenziata è accompagnata dallo stesso sistema di trazione integrale GR-Four con tre modalità selezionabili e dal cambio manuale a sei marce con funzione rev-matching, anche se quest’ultimo ha rapporti più ravvicinati per la prima, la seconda e la terza marcia.

DATI TECNICI

I differenziali a slittamento limitato Torsen anteriori e posteriori hanno rapporti più corti. Grazie a queste modifiche alla trasmissione, la coppia massima della Morizo Edition è disponibile in un intervallo di giri più ristretto (da 3.250 a 4.600 giri/min) rispetto alla Toyota Corolla GR normale, che eroga 370 Nm da 3.000 a 5.550 giri/min.

Per quanto riguarda gli altri elementi legati alla guida, la Morizo Edition utilizza gli stessi montanti MacPherson anteriori e gli stessi doppi bracci posteriori, anche se ora sono abbinati ad ammortizzatori monotubo verniciati in rosso e messi a punto appositamente per il modello. L’impianto frenante è rimasto intatto, con dischi ventilati da 457 mm all’anteriore (pinze a quattro pistoncini) e 406 mm al posteriore (pinze a due pistoncini).

Oltre alle modifiche al motore, gli ingegneri Toyota hanno anche aumentato la rigidità della carrozzeria della Morizo Edition applicando altri 3,3 metri di adesivo strutturale e aggiungendo rinforzi alla carrozzeria per aumentarne la rigidità.

Due di questi rinforzi si trovano all’interno dell’abitacolo, dietro i sedili anteriori, nello spazio in cui si trovavano i sedili posteriori. Esatto, la Morizo Edition è rigorosamente a due posti, il che la rende molto meno pratica della normale GR Corolla che può ospitare cinque passeggeri.

Tuttavia, senza i sedili posteriori, Toyota afferma che c’è spazio sufficiente per montare quattro pneumatici per una giornata in pista, quindi si recupera un po’ di praticità. La decisione di rinunciare ai sedili posteriori è stata presa per risparmiare peso e, quando è stata messa sulla bilancia, la Morizo Edition pesa solo 1.440 kg, ovvero 30 kg in meno di una Toyota Corolla RZ GR per il mercato giapponese (di cui ). Negli Stati Uniti, la Morizo Edition è più leggera di quasi 45 kg (100 libbre), con un peso di 1.445 kg (3.186 libbre) rispetto alla GR Corolla Circuit Edition, che pesa 1.493 kg (3.292 libbre).

Visivamente, la Morizo Edition assomiglia molto a una GR Corolla, con spunti di ritorno come il cofano ventilato (di serie per la Circuit Edition), il tetto in fibra di carbonio, i parafanghi svasati, i tripli scarichi e il tetto in fibra di carbonio.

ULTIMI POST