Home blog Dieselgate: Volkswagen paga 242 milioni di dollari in UK

Dieselgate: Volkswagen paga 242 milioni di dollari in UK

0
174
Dieselgate: Volkswagen paga 242 milioni di dollari in UK

Volkswagen ha accettato di pagare 193 milioni di sterline (242 milioni di dollari) per accordarsi in via extragiudiziale con i proprietari di auto del Gruppo VW in Uk e nel Galles coinvolti nello scandalo del dieselgate.

Gli studi legali Slater and Gordon, Leigh Day e PGMBM hanno presentato circa 91.000 richieste di risarcimento contro il Gruppo VW e i concessionari VW, chiedendo di essere risarciti per l’uso da parte di VW di un software che trucca le emissioni, scoperto nel settembre 2015.

Attenzione però. L’accordo nella Volkswagen NOx Emissions Group Litigation non costituisce un’ammissione di responsabilità da parte del Gruppo VW, che ha ritenuto che chiudere rapidamente la questione piuttosto che contestare le richieste in tribunale fosse la migliore (leggi: meno costosa) linea d’azione. VW non parteciperà alla distribuzione del fondo di risarcimento, ma contribuirà separatamente alle spese legali e alle altre spese sostenute dai ricorrenti.

Il software illegale installato sui veicoli del Gruppo VW con motori turbodiesel a quattro cilindri EA189 consentiva a queste auto di rilevare quando venivano utilizzate in condizioni di laboratorio e di ridurre le emissioni. Ma nella guida normale funzionavano in modo diverso, producendo maggiori prestazioni, ma anche più inquinanti nell’aria. Lo scandalo ha coinvolto 11 milioni di veicoli in tutto il mondo e ha portato in carcere alcuni dirigenti e ingegneri della VW.

LO SCANDALO DIESELGATE

“Il Gruppo Volkswagen è lieto di essere riuscito a concludere questo lungo contenzioso in Inghilterra e Galles“, ha dichiarato Philip Haarmann, Direttore Legale di Volkswagen AG. “L’accordo rappresenta un’altra importante pietra miliare, in quanto il Gruppo Volkswagen continua a superare gli eventi profondamente deplorevoli che hanno portato al settembre 2015.”

Commentando l’accordo, il CEO di Slater and Gordon David Whitmore ha dichiarato: “Negli ultimi 5 anni, Slater and Gordon ha giustamente dedicato un impegno significativo e incessante a questo caso, fornendo una voce esperta a circa 70.000 ricorrenti. L’accordo evita la necessità di un processo lungo, complesso e costoso e siamo lieti di aver raggiunto questo accordo per i nostri clienti come risultato dell’azione collettiva.