HomeanteprimeNuova Opel Rocks-e 2022, la Citroen Ami rinasce

Nuova Opel Rocks-e 2022, la Citroen Ami rinasce

Ecco la Opel Rocks-e, una versione tedesca della Citroën Ami che da noi in Unione Europea è classificata come quadriciclo leggero.

Il minuscolo quadriciclo è alimentato da una batteria da 5,5 kWh e ha un singolo motore elettrico che eroga solo 8 CV. Ovviamente, non è veloce dato che non può pesare più di 425 kg escluse le batterie secondo le regole dell’UE. Il piccolo motore elettrico è sufficiente per una velocità massima di 45 km/h abbastanza per la guida in città. Ha anche un’autonomia nel ciclo di omologazione WLTP di 75 km.

PICCOLA E A BATTERIA

La Opel Rocks-e è lunga soli 2,41 metri e conserva praticamente tutte le parti della carrozzeria della Ami, il che significa che sembra esattamente lo stesso veicolo, tranne che per i loghi. Come tale, presenta grandi fari e luci secondarie appena sotto il parabrezza. Il mezzo è dotato di ruote compatte da 14 pollici ed è stato presentato in una tonalità bicolore di argento e nero.

Uno degli aspetti più curiosi della Rocks-e, così come della Citroën Ami, è il fatto che le porte si aprano in direzioni opposte.

L’interno è in gran parte identico a quello della Ami e comprende un minuscolo quadro strumenti digitale, un volante a fondo piatto, il controllo del clima, una porta USB, un portabicchieri, alcuni vani portaoggetti e due semplici sedili. Non è quello che chiamereste lussuoso e potrebbe essere meglio descritto come “adatto allo scopo”.

Le vendite europee della Opel Rocks-e inizieranno in Germania questo autunno, dove sarà offerta nei livelli di allestimento base, Klub e TeKno, prima che arrivi in altri mercati il prossimo anno.

spot_img

ULTIMI POST