HomeblogPorsche Communication Management arriva la versione 6.0

Porsche Communication Management arriva la versione 6.0

La sesta generazione del sistema di infotainment Porsche Communication Management (PCM) è arrivata. Sarà lanciata sulle 911, Cayenne e Panamera a partire da questa estate. Rispetto al sistema precedente, PCM 6.0 vanta una nuova architettura hardware e software che supporta una serie di nuove caratteristiche, insieme a un’interfaccia utente rivista.

Con PCM 6.0, i passeggeri saranno accolti da un layout che vanta un design aggiornato delle icone, un nuovo tipo di carattere e uno schema di colori, che contribuisce a una migliore leggibilità . Inoltre, il sistema offre aree di contatto più ampie in modo che i conducenti non debbano armeggiare per assicurarsi di accedere alla funzione giusta, il che può distogliere l’attenzione dalla strada.

Porsche ha anche migliorato la funzione Voice Pilot permettendo ai conducenti di eseguire i comandi senza dover toccare lo schermo. Basta semplicemente pronunciare la frase di attivazione “Hey Porsche” seguita da indicazioni come “ho bisogno di benzina” o “ho freddo”. Nel corso del tempo, il sistema può imparare nuove frasi per supportare maggiormente il conducente.

Gli interni aggiornati permettono anche al PCM 6.0 di eseguire calcoli più veloci per il sistema di navigazione, che tiene sempre conto del traffico in tempo reale e degli ultimi dati della mappa.

Gli utenti di Android Auto saranno anche felici di sapere che PCM 6.0 supporta la funzione, anche se è necessaria la connessione via cavo Usb. Confermato Apple CarPlay e Apple Music continua ad essere integrato come standard. Disponibili gli assistenti virtuali Google Assistant e Siri.

BAGAGLIO TECNOLOGICO

Il Porsche Connect companion app consente ai conducenti di accedere a varie funzioni collegate come la telematica e il blocco e lo sblocco delle porte a distanza. Per la Taycan e i modelli Porsche con propulsori ibridi, l’app può regolare il pre-condizionamento e mostrare lo stato del veicolo per quanto riguarda la carica della batteria e l’autonomia disponibile.

Altri aggiornamenti includono la possibilità di visualizzare l’app Porsche Track Precision sul touchscreen con Apple CarPlay, e continua a presentare 300 circuiti internazionali programmati e la possibilità di monitorare le prestazioni dell’auto.

ULTIMI POST