HomeblogHyundai richiama 82.000 Kona elettriche e cambia rotta su Ioniq

Hyundai richiama 82.000 Kona elettriche e cambia rotta su Ioniq

Dopo aver presentato la tanto attesa Ioniq 5, Hyundai ha annunciato che richiamerà e sostituirà i pacchi batteria di circa 82.000 Kona elettriche.

Le indagini di Hyundai hanno confermato che tutti i 15 incidenti segnalati di Kona EV che hanno preso fuoco hanno coinvolto veicoli dotati di pacchi batteria LG Chem. È una buona notizia quindi che la nuova Ioniq 5 non utilizza batterie LG Chem ma, sarà invece dotata di batterie SK Innovation.

La pubblicazione coreana The Elec sostiene che Hyundai ha scelto SK Innovation e CATL come fornitori per i suoi prossimi veicoli elettrici basati sulla piattaforma E-GMP. Si tratta del pianale modulare che ospiterà molti nuovi modelli elettrici oltre alla Ioniq 5.

I DATI TECNICI

La Ioniq 5 sfrutta la nuova architettura elettrica dell’azienda e sarà offerta con pacchi batteria da 58 kWh e 72,6 kWh, così come configurazioni a motore singolo e doppio.

La variante che offre l’autonomia più lunga sarà il modello monomotore con il pacco batterie da 72,6 kWh che promette tra i 470 e i 480 km di autonomia nel ciclo WLTP. Questo modello produce anche 214 CV e 350 Nm di coppia. Ci sarà anche una variante a doppio motore con la stessa batteria e che vanterà 302 CV e 605 Nm di coppia. Alla base della gamma della nuova Ioniq 5 una versione a motore singolo con un pacco batterie da 58 kWh.

spot_img

ULTIMI POST