HomeblogSalta l'accordo con Ford, Mahindra punta sull'Elettrico

Salta l’accordo con Ford, Mahindra punta sull’Elettrico

Saltata la joint venture con Ford, Mahindra & Mahindra concentrerà le sue risorse sullo sviluppo della gamma SUV e sull’elettrico.

Secondo il vice direttore generale della società Anish Shah, Mahindra costruirà SUV di grandi dimensioni per il suo mercato principale in India nel breve termine, prima di elettrificare la gamma. “Stiamo tornando al nostro core”, ha detto Shah in un’intervista a Reuters.

“Guarderemo avanti a come possiamo accelerare il nostro investimento nell’energia elettrica e iniziare davvero a passare alla nuova era. Abbiamo chiaramente l’ambizione di essere un marchio globale e anche in questo caso l’elettrico è importante, ha dichiarato Shah.

LA SVOLTA ELETTRICA

Con la Pininfarina Battista come punto di partenza, Mahindra cercherà di sviluppare più piattaforme EV in India per SUV destinati sia al mercato locale che all’esportazione. La casa automobilistica indiana investirà i soldi che aveva pianificato per la joint venture Ford nella mobilità elettrica, anche se rimane aperta a collaborare con Ford in futuro.

Le due aziende volevano sviluppare insieme automobili per i mercati emergenti con il marchio Ford, ma Mahindra alla fine si è tirata fuori dai negoziati dopo aver inizialmente pianificato un investimento di circa 30 miliardi di rupie (410 milioni di dollari).

Mahindra ha inoltre deciso che non investirà più nella coreana Ssangyong Motor (ora alla ricerca di un potenziale investitore) per concentrarsi sui profitti. Non va sottovalutato il fatto Mahindra ha venduto quasi 190.000 veicoli in India nell’ultimo anno fiscale, conquistando un quota di mercato del 7%.

spot_img

ULTIMI POST