Byton M-Byte il SUV tech con mega schermo da 48 pollici

È in arrivo la prima auto di produzione al mondo con uno schermo digitale da ben 48 pollici. Eh sì, hai capito bene.

Il costruttore Byton ha finalmente svelato al Salone di Francoforte il suo crossover elettrico M-Byte. Il modello di produzione al e pronto anche se ci vorrà del tempo prima che ad uscire dalla catena di montaggio.

La startup EV prevede di consegnare le prime auto ai clienti cinesi a metà del 2020, mentre Europa e Nord America srguiranno nel 2021. La società afferma inoltre che inizierà ad accettare preordini in questi due mercati nel 2020.

Byton è sicuro di poter avviare la produzione di M-Byte per il mercato cinese a metà del 2020, anche se non ha ancora finito il suo impianto a Nanchino. L’azienda nata negli Usa ha scelto Monaco di Baviera come sede del suo centro di ricerca globale. Il marchio ha attualmente oltre 50.000 prenotazioni da tutto il mondo.

Il principale punto di forza del SUV premium è il display curvo da 48 pollici, il più grande al mondo in un’auto di serie. A questo si aggiunge uno schermo touch da 7 pollici situato al centro del volante e uno da 8 pollici tra i sedili anteriori. Oltre a questi due schermi, saranno offerte diverse modalità di interazione con il veicolo, tra cui i gesti, il controllo del gesto vocale e il riconoscimento del volto del conducente.