Fiesta e Focus con Cambio Powershift Guasto. Ford sapeva tutto?

Uno scoop pubblicato dal Detroit Free Press afferma che Ford ha lanciato consapevolmente modelli Focus e Fiesta nel 2011 con trasmissioni difettose.

La casa automobilistica americana è stata raggiunta da migliaia di segnalazioni relative alla trasmissione a doppia frizione PowerShift dei modelli Focus e Fiesta, ma ha rifiutato di apportare un costoso cambiamento per risolvere il problema.

Alcuni dei problemi derivano dal fatto che Ford ha deciso di utilizzare una trasmissione a doppia frizione dopo il lancio dei due modelli poichè non aveva precedentemente offerto un cambio del genere nel mercato degli Stati Uniti.

Gli ingegneri hanno ripetutamente avvertito Ford che la trasmissione non era pronta, ma la società acrebbe spinto con il lancio ben sapendo dei problemi. Poco dopo il lancio delle auto, le denunce hanno iniziato a inondare l’Amministrazione Usa per la sicurezza del traffico (NHTSA).

Il Detroit Free Press riferisce che sono state fatte non meno di 4.300 denunce, molte relative all’inserimento inaspettato del folle. Per i successivi cinque anni, l’Ovale Blu ha detto che stava cercando di trovare una soluzione, ma ha rifiutato di emettere un richiamo e ha detto ai concessionari di informare i clienti che le auto funzionavano normalmente.

Il 24 marzo 2017 è stata presentata un’azione legale contro Ford con i reclami di 1,9 milioni di proprietari, attuali o precedenti, di Focus tra il 2012 e il 2016 e Fiesta dal 2011 al 2016 con il Ford DCT. La casa automobilistica ha offerto un accordo di liquidazione da 35 milioni di dollari, ma a maggio si è saputo che tale soluzione sarebbe stata impugnata perché considerata troppo favorevole a Ford.