HomelifestyleTuning estremo: da Seat Alhambra ad Audi

Tuning estremo: da Seat Alhambra ad Audi

La Seat Alhambra ha lasciato ormai il mercato da qualche anno e c’è chi ha pe stato di trasformarla in una monovolume

L’annuncio apparso su Facebook non indica l’anno di produzione dell’Alhambra, ma sembra che si tratti di un modello di prima generazione, prodotta tra il 1996 e il 2010 e venduta anche come Volkswagen Sharan e Ford Galaxy. A distinguerla è una moltitudine di componenti Audi.

Il frontale è stato completamente rivisto e ora sfoggia una griglia, fari, prese d’aria e fendinebbia Audi. Inoltre, è rifinita in una delle tonalità di blu più riconoscibili di casa Audi, ma non è chiaro se sia stata riverniciata in questo modo o se sia stata wrappata. A completare l’aspetto ispirato ad Audi ci sono anche gli specchietti retrovisori argentati a contrasto.

AUDI SEI TU?

Le stranezze di questa Seat Alhambra continuano nella parte posteriore, dove si notano i fanali Audi e un nuovo paraurti, una sezione diffusore argentata e doppi terminali di scarico. Sebbene non siano visibili in queste foto, il venditore afferma di aver montato anche dischi e pastiglie dei freni Porsche, senza però specificare di quale modello Porsche si tratti.

Nell’inserzione sono stati inseriti pochi dettagli sulla Seat, come il motore e il numero di chilometri sul contachilometri.

Andare in giro con questa Seat Alhambra aspirante Audi non farà spendere una fortuna. Infatti, il prezzo richiesto è di soli 3.000 euro.

ULTIMI POST