Nuovo Ford SUV Elettrico: Anteprima

Tra il 2023 e il 2024, Ford presenterà due crossover elettrici basati sulla piattaforma modulare MEB del Gruppo Volkswagen, azienda con cui mantiene una partnership strategica. Il primo sarà un SUV compatto equivalente alla popolare Kuga, mentre il secondo sarà una sorta di versione “coupé” del fratello. Tutto lascia pensare che il modello più sportivo recupererà il nome classico, Capri.

Questi veicoli, che saranno costruiti a Colonia, in Germania, saranno strettamente correlati alle Volkswagen ID.4 e ID.5. Il direttore generale di Ford Model e (la divisione veicoli elettrici del marchio) in Europa, Martin Sander, ha pubblicato su Twitter un’anteprima del SUV compatto, la cui estetica sarà direttamente ispirata all’Explorer. Ford of Europe, da parte sua, ha mostrato un secondo teaser del veicolo nell’ombra.

Rispetto alla Volkswagen ID.4, la proposta di Ford si distinguerà per avere un cofano più piatto e orizzontale. Il profilo della vettura sarà piuttosto squadrato, ricordando in qualche modo il SUV Bronco Sport, il che le permetterà di distanziarsi dalla sua futura derivata “coupé”, che vanterà una linea laterale di tipo fastback.

Così come la Ford Puma elettrica (2024) sostituirà indirettamente la Fiesta (la cui produzione cesserà a metà del prossimo anno), questi due crossover compatti faranno lo stesso con la Focus, che scomparirà nel 2025. Ford sta già cercando un acquirente per lo stabilimento di Saarlouis (Germania), dalle cui linee esce attualmente la popolare utilitaria.

LA NUOVA GAMMA ELETTRICA

Ford avrà una gamma europea più americana
Approfittando della rapida trasformazione che sta vivendo il mercato europeo, Ford ha deciso di cambiare radicalmente la sua strategia nel vecchio continente, enfatizzando la sua identità americana e il suo “spirito avventuroso”. D’ora in poi, l’offerta dell’azienda sarà molto più nordamericana.

La gamma Ford sarà suddivisa in quattro famiglie di modelli: Urban Escape, a cui apparterrà il Puma; Active Adventure, in cui sarà inquadrato l’Explorer; Ultimate Outdoor, che includerà il pick-up Ranger; e Wild Performance, con auto sportive come la Mustang. Questo porterà alla scomparsa di prodotti autoctoni come la Mondeo, la S-Max e la Galaxy, oltre alle già citate Fiesta e Focus.

“Stiamo cogliendo l’opportunità di riposizionarci completamente. I nostri modelli futuri saranno più americani e dal 2030 saranno completamente elettrici”, ha spiegato recentemente Christian Weingaertner, responsabile marketing di Ford Germania, Austria e Svizzera. Secondo le stime interne di Ford, i clienti chiedono sempre più prodotti più iconici e genuinamente americani.