Home anteprime Volvo EX30 2023: Anteprima Rendering

Volvo EX30 2023: Anteprima Rendering

0
186

Volvo vuole essere un marchio 100% elettrico a partire dall’anno 2030. Per questo motivo, nei prossimi anni lancerà un’offensiva di modelli elettrici che comprenderà berline, auto familiari, crossover, SUV… Inoltre, il costruttore svedese entrerà anche in categorie in cui finora non era presente.

L’azienda prevede di lanciare un B-SUV completamente elettrico per competere con modelli come la Jeep Avenger o la MINI Aceman. La nuova Volvo EX30 e sarà un gradino sotto le attuali XC40 Recharge e C40 Recharge. A differenza dei suoi fratelli, utilizzerà una piattaforma dedicata, non multi-energy.

LA GAMMA ELETTRICA

L’architettura scelta sarà la SEA del gruppo Geely, la casa madre di Volvo. Questa base è utilizzata anche nella smart #1 (ricordiamo che Geely possiede il 50% dell’azienda tedesca); infatti, entrambi i modelli saranno gemelli, quindi possiamo aspettarci che abbiano dimensioni e specifiche tecniche abbastanza simili.

Il lancio della Volvo EX30 è previsto per il 2023-2024.
A breve termine, la gamma sarà completata con l’arrivo di una versione Brabus, che aggiungerà un secondo propulsore sull’asse anteriore, portando la potenza combinata a 428 CV (315 kW). Grazie a questo propulsore, la smart #1 Brabus sarà in grado di completare lo sprint da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi, diventando così il modello più veloce della sua categoria.

Nella Brabus non varieranno né la batteria né la potenza di ricarica, anche se la sua autonomia probabilmente ne risentirà a causa del maggior consumo del gruppo meccanico. È confermato che secondo il ciclo cinese CLTC omologherà circa 500 km di autonomia; tuttavia, al momento non si conosce la cifra che raggiungerà secondo il ciclo europeo WLTP.

È molto probabile che, come la smart #1, la Volvo EX30 sarà prodotta in Cina, dove verrà assemblata anche la MINI Aceman, che alla fine diventerà una delle sue principali rivali. Dal punto di vista estetico, possiamo aspettarci che sia più vicina alla silhouette da crossover della C40 Recharge che alle forme da SUV della XC40 Recharge.