HomeblogLancia Ypsilon e non solo: le novità in uscita fino al 2028

Lancia Ypsilon e non solo: le novità in uscita fino al 2028

Stellantis investe in un piano decennale per riportare Lancia sui mercati globali dopo anni di abbandono all’interno del gruppo FCA. Sulla scia della sua nuova era, Lancia ha confermato che lancerà tre nuovi modelli prima di diventare completamente elettrica entro il 2028, annunciando alcune interessanti caratteristiche di design che debutteranno nella gamma futura.

Luca Napolitano, CEO di Lancia, ha detto: “Il futuro di Lancia è già presente ed entro la fine del 2022 avremo un primo assaggio del nuovo corso che ci porterà a diventare un marchio credibile nel mercato premium, all’insegna della mobilità innovativa, pulita e sicura”.

A partire dalle novità, una nuova Lancia arriverà ogni due anni, con la risultante gamma di tre modelli che coprirà il 50% del mercato secondo la casa automobilistica. La nuovissima Lancia Ypsilon di quarta generazione arriverà nel 2024, disponibile nelle varianti ibrida ed elettrica. Sostituirà l’attuale Ypsilon che, nonostante sia in vendita con modifiche minime dal 2011, rimane un bestseller da noi in Italia.

Il primo crossover di Lancia seguirà nel 2026, facendo rivivere allo stesso tempo il nome Aurelia, in omaggio alla vettura in vendita tra il 1950 e il 1958 in versione berlina, coupé, spider e cabrio. Infine, la tanto attesa rinascita della compatta Lancia Delta arriverà nel 2028. Sia l’Aurelia che la Delta saranno offerte esclusivamente in forma elettrica.

Entro il 2028 Lancia ha confermato che sarà un marchio solo elettrico, il che significa che l’ibrida Ypsilon sarà interrotta dopo quattro anni sul mercato.

IL RITORNO DI LANCIA

Responsabile del design di tutti e tre i modelli Lancia sarà Jean-Pierre Ploué, che è stato recentemente nominato direttore di Lancia Design a Torino Centro Stile.

All’interno dell’abitacolo, Lancia farà uso della più alta percentuale di materiali riciclati del gruppo Stellantis. Allo stesso tempo, il fatto che Lancia stia facendo un benchmarking con Mercedes-Benz significa che potremmo vedere un grande miglioramento in termini di qualità e finiture. L’ambiente interno sarà ispirato a modelli iconici del passato e a mobili di grandi designer italiani.

Lancia introdurrà anche l’interfaccia virtuale “SALA” (Sound Air Light Augmented). Attraverso questa, il guidatore potrà controllare il suono del sistema audio, l’aria condizionata e l’illuminazione ambientale. Un’atmosfera simile sarà replicata all’interno delle nuove concessionarie Lancia.

L’azienda vuole creare 100 nuovi concessionari in 60 grandi città europee, con metà delle vendite che avverranno online. Mentre il piano di espansione iniziale è esclusivo per l’Europa, se le cose andranno bene in futuro, Lancia prenderà in considerazione la vendita di auto nei mercati con guida a destra.

Nel secondo trimestre del 2022, Lancia annuncerà la sua struttura organizzativa.

ULTIMI POST