Home anteprime Nuova Mitsubishi ASX 2023: Anticipazioni e Dati tecnici

Nuova Mitsubishi ASX 2023: Anticipazioni e Dati tecnici

0
242

Nella presentazione della tabella di marcia 2030 dell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, abbiamo sentito un sacco di notizie interessanti. Tra le grandi novità ecco la Mitsubishi ASX in arrivo nel 2023 anticipata da un teaser.

Durante la presentazione, è stato confermato che la nuova Mitsubishi ASX condividerà le sue basi con la seconda generazione di Renault Captur e Nissan Juke. La piattaforma CMF-B è utilizzata anche dalle compatte Renault Clio e Dacia Sandero, così come dal SUV coupé Renault Arkana. Mentre nulla è stato ancora confermato, questa architettura è compatibile con benzina (1.0 TCe / 1.3 TCe), diesel (1.5 dCi), e propulsori ibridi (1.6 litri più doppio motore elettrico).

Mitsubishi non ha rivelato i dettagli, ma il fatto che la ASX sia focalizzata sul mercato europeo significa che potrebbe ottenere qualche forma di elettrificazione. Non dovremmo escludere l’opzione di un 1.0 litri turbo come entry-point accessibile, potremmo vedere un’ammiraglia ASX con il motore full hybrid E-Tech di Renault che produce 140 CV (103 kW) e fino a 160 CV (118 kW) nella Plug-in Hybrid, anche se quest’ultima la renderebbe significativamente più costosa rispetto al suo predecessore. Entrambi combinano un motore benzina 1.6 aspirato con due motori elettrici e un cambio multimodale senza frizione, con la differenza nella potenza e nella batteria – 1.2 kWh per la HEV contro 9.8 kWh per la PHEV, che ha un’autonomia in solo elettrico fino a 50 km.

SUV E CROSSOVER NEL GRUPPO RENAULT

Il teaser della Mitsubishi ASX rivela un cofano scolpito con linee dinamiche, un frontale dallo stile aggressivo, passaruota pronunciati e una linea del tetto aerodinamica che ricorda un SUV coupé come la più grande Eclipse Cross. Il frontale si discosta dal design “Dynamic Shield” di tutti i modelli Mitsubishi, sostituendolo con un approccio più moderno. La doppia griglia separata dal grande emblema Mitsubishi sembra essere coperta da pannelli cromati che portano ai sottili fari a LED superiori.

L’alleanza Renault-Mitsubishi ha scelto il livello “alto” di differenziazione tra i modelli B-SUV che significa che stanno condividendo la piattaforma e il motore ma hanno un design esterno e interno differenziato senza pannelli condivisi. Questo sarà probabilmente il caso del Mitsubishi ASX, anche se il fatto che sarà prodotto da Renault potrebbe portare a più somiglianze con il suo cugino francese. Come promemoria, la Renault Captur è uno dei veicoli più lunghi del segmento che misura 4.228 mm mentre la Nissan Juke è leggermente più corta con i suoi 4.210 mm.

MITSUBISHI ASX: LA STORIA

L’attuale Mitsubishi ASX / Outlander Sport ha riscosso un discreto successo avendo venduto più di 1,32 milioni di unità in 90 paesi e diventando il terzo modello più popolare della gamma della casa automobilistica. Dopo così tanti anni, tuttavia, sta diventando vecchia e ha un serio bisogno di un erede.

Di fatto, la Mitsubishi ASX è stata introdotta nel 2009, e nonostante i restyling del 2012, 2016 e 2019 abbiano fatto del loro meglio per rinfrescare il design, la piattaforma non può nascondere la sua età.

Secondo l’azienda, la nuova Mitsubishi ASX sarà lanciata nel 2023, quindi ci aspettiamo di vedere prototipi camuffati in fase di test e di apprendere maggiori informazioni sulla sua gamma di motori nel prossimo futuro. Il ritorno della ASX marca lo sforzo continuo di Mitsubishi per rafforzare la sua presenza in Europa dopo la sua decisione di fermare le esportazioni di SUV nel mercato europeo nel 2020.