HomeblogAddio alla Mazda CX-3: il modello lascia l'Europa

Addio alla Mazda CX-3: il modello lascia l’Europa

La Mazda CX-3, uscirà dalla gamma europea della casa automobilistica e la produzione terminerà alla fine dell’anno. La notizia è stata confermata dai rappresentanti di Mazda Polonia a Auto Catalog, e da Mazda Germania a Motor1, affermando che la produzione della CX-3 cesserà a dicembre 2021.

Il crossover subcompatto è stato introdotto nel 2014 e si basa sulla stessa piattaforma della Mazda2, ed ha subito un restyling nel 2018. Ad inizio 2021, Mazda ha annunciato l’interruzione della produzione CX-3 per il mercato statunitense e ora lo stesso sta accadendo in Europa.

Più precisamente, Szymon Sołtysik, responsabile delle pubbliche relazioni di Mazda Polonia, ha detto ad Auto Catalog: “Stiamo finendo di accettare gli ordini per la Mazda CX-3, le ultime unità per l’Europa saranno prodotte a dicembre”.

La scomparsa della Mazda CX-3 dall’Europa non lascia davvero un vuoto nella gamma, dal momento che l’azienda offre anche la CX-30, leggermente più grande, basata sulla Mazda3, che può essere considerata come una sostituzione indiretta.

IL CROSSOVER COMPATTO

Nonostante l’uscita dagli Stati Uniti e dall’Europa, questa non è la fine della storia del piccolo crossover. Mazda continuerà ad offrirlo in altri mercati come l’Australia e il Giappone dove recentemente ha ottenuto una nuova variante chiamata Super Edgy.

Mazda CX-3 potrebbe non avere un erede nel prossimo futuro. Per quanto riguarda il resto della gamma, Mazda ha detto che prevede di introdurre cinque nuovi SUV nel 2022 e 2023, compresi i CX-60 e CX-80 per l’Europa e il Giappone, così come i CX-70 e CX-90 per gli Stati Uniti.

ULTIMI POST