HomeanteprimeNuova Dacia Duster 2024, il Rendering del SUV ibrido E-Tech

Nuova Dacia Duster 2024, il Rendering del SUV ibrido E-Tech

Le auto ibride economiche di Dacia saranno presto una realtà. La terza generazione della Dacia Duster, che arriverà sul mercato nel 2024, porterà l’elettrificazione nel segmento low cost.

Il nuovo SUV sarà dotato della tecnologia ibrida 1.8 E-Tech su cui il Gruppo Renault sta già lavorando. La prima auto ibrida di Dacia è proprio dietro l’angolo. L’atteso sostituto della Dacia Lodgy e della Dacia Logan MCV debutterà a settembre. Un crossover a sette posti con un focus puramente familiare, sarà basato sulla piattaforma CMF del gruppo Renault e avrà disponibile in gamma una versione ibrida.

L’arrivo della Dacia Spring è stato solo un piccolo assaggio dell’impegno di Dacia per l’elettrificazione. In linea con il marchio Renault, si lavora allo sviluppo di una nuova tecnologia ibrida E-Tech che farà il suo debutto sulla terza generazione Dacia Duster prevista per il 2024.

Dacia e Renault stanno lavorando su un sistema ibrido E-Tech con motore da 1,8 litri.
La tecnologia 1.6 E-Tech attualmente disponibile nella gamma Renault, che sarà presto disponibile nel modello a sette posti di Dacia, non sarà utilizzata nella prossima generazione di Duster. Il motivo? Il Gruppo Renault lavora allo sviluppo di nuove versioni ibride più potenti.

Rendering Motor.es

DUSTER 1.6 E-TECH

Quando il sistema ibrido E-Tech di Renault è stato introdotto sulla Clio, gli ingegneri hanno ammesso che c’era molto spazio per migliorare l’efficienza nel consumo di carburante. E per una buona ragione, il progetto iniziale che si è cominciato a delineare qualche anno fa specificava la necessità di adattare il motore HR16 al ciclo Atkinson (utilizzato dalle auto ibride di Toyota). Un ciclo che migliora il risparmio di carburante ma riduce notevolmente la potenza del motore.

Il gruppo Renault sta sviluppando una nuova versione del motore ibrido che sarà basata sul prossimo 1.8 aspirato che sarà un’evoluzione dell’attuale 1.6. Il nuovo motore, che utilizzerà il ciclo Atkinson, sarà caratterizzato da una serie di miglioramenti e ottimizzazioni che saranno fondamentali per ridurre i costi di produzione.

Dacia Duster ha appena subito un’importante restyling. Un aggiornamento di metà ciclo che permetterà alla generazione attuale, la seconda, di affrontare la restante vita commerciale. Nel 2024, il Dacia Duster 3 farà il suo debutto con un modello che sarà tecnicamente estraneo all’attuale in quanto utilizzerà la suddetta piattaforma CMF, un’architettura che apre le porte all’elettrificazione.

Un anno dopo, nel 2025, sarà il suo “fratello maggiore” a 7 posti, il Dacia Bigster, a beneficiare di questa tecnologia.

spot_img

ULTIMI POST