HomeanteprimeGemballa trasforma la Porsche 992 in un mostro Off Road

Gemballa trasforma la Porsche 992 in un mostro Off Road

Ricordate la famosa azienda di tuning Gemballa? Bene, il figlio del defunto Uwe Gemballa, Marc Philipp Gemballa ha appena presentato il suo primo veicolo, il Marsien. La nuova azienda porta il suo nome e non è in alcun modo affiliata alla Gemballa GmbH. Prima di fondare la sua azienda, il 27enne ha lavorato per Aston Martin, Mercedes-Benz e, naturalmente, Porsche.

Se riconoscete il veicolo qui sopra, è perché la Marsien è in realtà una Porsche 911 Turbo S 992 convertita, e il suo design (scritto dall’appassionato di Porsche Alan Derosier) è fortemente ispirato dalla Porsche 959 vincitrice del rally Parigi Dakar. È anche capace di fare fuoristrada, ma ci arriveremo tra un po’. Per quanto riguarda il nome, beh, deriva dalla parola francese ‘Martian’ o ‘Marte’.

Ci sono due set di gomme, il primo è un set da strada, con cerchi da 20 pollici davanti e da 21 pollici dietro. Le ruote off-road hanno un diametro inferiore di un pollice (ruote da 19 e 20 pollici) e sono rivestite con pneumatici all-terrain. Entrambe le ruote hanno un design a bloccaggio centrale.

UN MOSTRO DA OFF ROAD

All’interno, la conversione è dotata di sedili in pelle o Alcantara, completi di una console centrale su misura in fibra di carbonio ispirata alla Carrera GT. C’è anche un rivestimento delle porte in stile GT, davanzali laterali in fibra di carbonio e rifiniture interne, una targa seriale numera gli esemplari.

Il motore 3.8 litri flat-six nella Turbo S è stato potenziato per produrre 750 CV e 930 Nm di coppia. Si tratta di un aumento di 100 CV e 130 Nm rispetto alla versione di fabbrica. I clienti che desiderano più potenza possono optare anche per la versione da 830 CV, per gentile concessione di turbocompressori VTG più grandi e una ECU rimappata.

Altri aggiornamenti includono componenti di trasmissione potenziati, alberi di trasmissione allungati con giunti rinforzati dalla Cayenne, condotti di aspirazione personalizzati, sistema di scarico Akrapovic in titanio e un sistema di sospensioni su misura sviluppato da KW Automotive.

La Marsien sfrutta nuove sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante con ammortizzatori a pistone solido, e la sospensione è adattiva e regolabile in altezza. Alla regolazione più alta, l’auto vanta un’altezza da terra di 250 mm.

Gemballa produrrà solo 40 unità del Marsien, quindi se vi capita di possedere una Porsche 911 Turbo S 992 e volete disperatamente questa conversione, preparatevi a sborsare almeno 495.000 euro.

spot_img

ULTIMI POST