HomeanteprimeNuova Suzuki Jimny 2021, Rendering della versione 5 porte

Nuova Suzuki Jimny 2021, Rendering della versione 5 porte

Recentemente è trapelata online una scheda tecnica della nuova versione a 5 porte della Suzuki Jimny. Una versione a passo lungo della Jimny è stata avvistata nel corso dei test in Spagna. Tutto questo potrebbe significare che il produttore sia ormai pronto a svelare il frutto di tanto lavoro.

Questo rendering ha reimmaginato la parte anteriore, la parte posteriore e il profilo laterale della Suzuki Jimny a 5 porte. Il render ci dà una buona idea di come il SUV potrebbe apparire nella versione di serie.

Nel render, possiamo vedere che il design di base squadrato della Jimny rimarrà lo stesso della tre porte. Quindi, nella parte anteriore, ci sono fari circolari e la griglia verticale a 5 lamelle con il logo Suzuki posto all’interno di quello centrale. Nel complesso, il frontale è identico al Jimny a tre porte che abbiamo imparato a conoscere.

SUZUKI JIMNY: UN MODELLO CHE PIACE

Nella parte posteriore, ci sono fari rettangolari disposti orizzontalmente nel paraurti. C’è un portellone a cerniera laterale su cui è montata una ruota di scorta. Il design della fiancata è identico alla versione a tre porte del Jimny.

Secondo la scheda tecnica che è trapelata la Suzuki Jimny 5 porte avrà un passo più lungo di 300 mm rispetto alla 3 porte. Il passo del nuovo SUV misurerà 3.850 mm. La lunghezza e il passo aggiunti aiuteranno a liberare più spazio nell’abitacolo a vantaggio delle gambe degli occupanti posteriori.

Il resto delle dimensioni come l’altezza, la larghezza e l’altezza dal suolo resteranno le stesse.

Ad alimentare il Jimny 5 porte sarà lo stesso motore attualmente previsto. Sarà il benzina aspirato da 1,5 litri che produce 102 CV di potenza e una coppia massima di 130 Nm. Il motore sarà offerto con un cambio manuale a 5 velocità.

La Suzuki Jimny 5 porte verrà commercializzazara entro il 2022.

Rendering Budget Direct Insurance

SUZUKI JIMNY: LA STORIA

Nel 1981, debutta la prima generazione della Suzuki Jimny (denominata Samurai) con un design robusto adatto all’uso su terreni accidentati. Gli acquirenti potevano scegliere una carrozzeria con soft top o con tetto fisso. La Suzuki Samurai venne commercializzata fino al 1995.

Attenzione ai mercati al di fuori del Giappone con un motore benzina tre cilindri a due tempi da 539 cc e il lancio di un nuovo quattro cilindri da 970 cc con 51 CV (38 kW) e 80 Nm di coppia.

La Suzuki Samurai arriva anche negli Usa, la versione americana montava un benzina 1.3 quattro cilindri con 63 CV (47 kW). Il modello sfruttava un cambio manuale a cinque velocità abbinato al sistema di trazione integrale del marchio.

La seconda generazione della Suzuki Jimny arrivò nel 1998. Presentava con uno stile più arrotondato e dalle dimensioni accresciute. Per i clienti europei, Suzuki introdusse un motore turbodiesel nel 2004 utilizzando un 1.5 di provenienza Renault.

Dal 2009, Suzuki Jimny elimina dal listino l’opzione del tetto in tessuto ma continua, secondo tradizione, ad essere offerta nella sola versione a tre porte.

La quarta (e attuale) generazione della Suzuki Jimny debutta nel 2018. In Giappone, utilizza un motore turbo a tre cilindri da 660cc che produce 63 CV (47 kW) e 96 Nm di coppia. In Itali l’unico motore pfferto è un 1.5 quattro cilindri che eroga 100 CV (75 kW) e 130 Nm di coppia. Il modello sfrutta il sistema di trazione integrale Allgrip Pro AWD di Suzuki.

ULTIMI POST