HomeproveFord Explorer 3.0 V6 457 CV | Ibrido Plug-in, Prova su strada

Ford Explorer 3.0 V6 457 CV | Ibrido Plug-in, Prova su strada

Negli Usa la Ford Explorer è da oltre 20 anni un punto di riferimento nel segmento dei SUV. Il modello arriva adesso anche in Europa e non sorprende che, quello che gli americani definiscono un SUV medio, per i nostri canoni sia semplicemente enorme.

Il design della Explorer non fa nulla per dissimulare le sue mastodontiche dimensioni. Larga 2,28 m, alta 1,78 m e lunga 5,06 m, questo SUV non passa certo inosservato. Nel frontale si nota subito la generosa griglia che abbraccia i grandi fari full LED disposti orizzontalmente. Sulla fiancata si nota la linea di cintura marcata ma che sale dolcemente a raccordare il montante C con il resto della vettura. I cerchi sono da 20 pollici ma conservano una buona spalla utile per l’utilizzo fuori dalle strade battute. Il retro appare decisamente “ripido” con la scritta Explorer sul portatarga ed i fanali disposti in verticale. Non mancano quattro terminali di scarico che valorizzano il lato sportivo dell’auto.

FORD EXPLORER SU STRADA

Per portare la Explorer in Europa, Ford gioca di astuzia. Il modello monta un innovativo motore ibrido ricaricabile che abbina ad un 3.0 V6 biturbo a benzina un motore elettrico. La potenza complessiva di sistema è di 457 CV di cui 350 provengono dal motore termico e 100 da quello elettrico. Impressionante la coppia prodotta, 825 Nm che permettono a questo colosso da 2.500 kg prestazioni da vera sportiva. La Ford Explorer scatta nello 0-100 in 6 secondi e raggiunge una velocità massima di 230 km/h.

Su strada si avverte il baricentro alto della vettura e si ha a che fare con uno sterzo che in alcune situazioni, soprattutto nelle manovre cittadine, risulta eccessivamente pesante. Ottimo il cambio automatico a 10 rapporti con palette al volante che permettono di gestire in agilità la tanta potenza a disposizione. La vettura dispone di 4 modalità di guida (ibrido/elettrico/benzina/ricarica della batteria) e ben 8 setting per affrontare tutti i terreni grazie alla trazione integrale.

La batteria da 13,6 kWh permette al SUV una autonomia di circa 40 km in 100% elettrico. Peccato per la limitata capacità di assorbimento (3,6 kWh); a casa (2,3 kW) ricarichiamo l’auto in 5 ore e 50 minuti, alla colonnina da 7,3 kW servono circa 4 ore.

Parlando di consumi ci sono due scenari completamente diversi. A batteria completamente carica sarà possibile percorrere 29 km/l mentre a batteria scarica si fanno 7 km/l in città, 9,5 in extraurbano e 11 in autostrada. Va detto che la vettura attiva il motore termico solo ad esaurimento della autonomia in elettrico e che il motore elettrico offre trazione anche a batteria scarica.

GLI INTERNI

La Ford Explorer è un vero e proprio salotto su 4 ruote. A bordo lo spazio è davvero tanto si viaggia comodi grazie alla tecnologia. La plancia è dominata dallo schermo verticale del sistema di infotainment Sync 3 con diagonale da 10,3 pollici. Comodo il tachimetro digitale con schermo da 12,3″ grazie al quale si hanno a sotto gli occhi tutte le principali informazioni e funzioni di sistema.

Tra le dotazioni, tutte di serie, il sistema audio B&O a 14 altoparlanti ed il mirroring Apple ed Android. Ricca la suite ADAS che conta, tra gli altri, su; cruise control adattivo, frenata automatica d’emergenza, blind spot assist, lettura dei cartelli stradali. Interessanti l’Active park assist, che ci aiuta nelle manovre di parcheggio considerata la limitata visibilità posteriore ed Reverse Assist pensato per sfruttare la capacità di traino di ben 2.500 kg.

Non convince la disposizione verticale dell’infotainment visto che alcune funzioni, vedi mirroring e retrocamera, non ne sfruttano completamente la diagonale e sono riprodotte solo nella parte superiore dello schermo.

Numeri impressionanti quelli dell’abitabilità. Tanto spazio nella seconda fila di sedili per gambe e testa e c’è spazio anche per la terza fila di sedili a scomparsa. Il bagagliaio offre una capacità di 240 litri, in configurazione 7 posti, che diventano 635 a 5 posti fino a salire a 2.274 litri abbattendo anche la seconda fila di sedili.

Capitolo prezzi. La ricetta Ford è quella del “tutto e subito”, quindi il prezzo dell’auto tutto incluso in allestimento ST Line (l’unico a listino) è di 81.000 euro. Attenzione però alle offerte, la Ford Explorer è attualmente in promozione a 67.000 euro.

spot_img

ULTIMI POST