HomelifestyleQuando Mazda inventò l'Auto in una valigia Samsonite

Quando Mazda inventò l’Auto in una valigia Samsonite

Era il 1990 e Mazda faceva il suo ingresso nel segmento delle valigie. Se quest’ultima parte vi ha lasciato confusi, forse non sarete i soli.

Quasi tre decenni fa, la casa automobilistica giapponese Mazda aveva presentato quella che potrebbe ancora detenere il titolo di auto più piccola di sempre. Forse non le è mai stato dato un nome formale e non è mai andata in produzione, ma questa simpatica macchinetta attira ancora gli sguardi.

L’auto valigia Mazda era il risultato del lavoro di sette ingegneri dell’azienda che si erano riuniti all’insegna di una nuova sfida ingegneristica. Una valigia Samsonite fu usata come guscio esterno del veicolo che venne collegato ad un motore a benzina a due tempi. A disposizione c’erano 1,7 CV per una velocità di circa 30 km/h. Non c’era alcuno sterzo ma il manubrio di una bicicletta giocattolo.

SFIDA AI LUOGHI COMUNI

L’auto valigia Mazda non è mai stata nemmeno lontanamente presa in considerazione per la produzione di serie. Uno dei motivi è che mentre appariva estremamente portatile, pesava circa 32 chili, il che significa che una volta piegata, portarla in giro sarebbe stato un problema. L’autonomia era un altro problema perché l’auto-valigia avrebbe richiesto un rifornimento dopo brevi tragitti a causa delle dimensioni del suo piccolo serbatoio.

Da allora la mobilità è molto cambiata e mentre ci sono biciclette portatili in vendita e persino auto volanti in fase di test, l’auto valigia Mazda continua però a stupire e divertire per la sua intramontabile originalità.

spot_img

ULTIMI POST