HomeanteprimeDacia Logan I Serie rinasce in Iran con il marchio Saipa

Dacia Logan I Serie rinasce in Iran con il marchio Saipa

Non ci sono molte notizie automobilistiche provenienti dall’Iran almeno da quando le case automobilistiche straniere hanno iniziato a uscire dal mercato circa 4 anni fa per evitare il rischio di sanzioni statunitensi.

Le case automobilistiche francesi PSA e Renault avevano posizioni dominanti in Iran, un paese con più di 83 milioni di abitanti. Dopo la loro uscita, tuttavia, i loro partner iraniani hanno iniziato a valutare come costruire auto da soli.

L’anno scorso si è sparsa la voce che la Iran Khodro Company (IKCO) ha iniziato la produzione della Peugeot 301 senza il coinvolgimento diretto di PSA. Ora, un’altra casa automobilistica locale ha intenzione di fare lo stesso con la prima generazione di Dacia Logan. La SAIPA di Teheran, la seconda casa automobilistica del Paese, ha annunciato di voler produrre in serie una versione iraniana della Logan due anni dopo che Renault ha lasciato l’Iran sotto la pressione degli Stati Uniti.

Secondo la televisione di stato Press TV, l’amministratore delegato di SAIPA Javad Soleimani ha dichiarato che la casa automobilistica è riuscita ad individuare nel paese oltre l’85% delle parti e del know-how di produzione necessari per la produzione dell’auto economica rumena. Nel 2018, la casa automobilistica francese ha smesso di produrre la versione locale della Logan, che un tempo veniva venduta in Iran come la Renault L90, la Renault Tondar 90 e la Renault Pars Tondar.

“Quando Renault ha lasciato l’Iran con l’inizio delle sanzioni, noi del SAIPA abbiamo intrapreso un piano per produrre la L90 entro 18 mesi, utilizzando impianti creati nel Paese, anche per il motore e la trasmissione”, ha dichiarato Soleiman.

L’azienda ha affermato che la nuova versione locale del Logan sarà costruita con standard più elevati rispetto ai modelli precedenti dell’era Renault.

spot_img

ULTIMI POST