HomeanteprimeNuova BMW iNext iX 2021, 3 versioni per il SUV elettrico

Nuova BMW iNext iX 2021, 3 versioni per il SUV elettrico

La prossima versione di produzione della BMW iNEXT, che si chiamerà iX, sarà disponibile in tre versioni. Citando il BMW Blog, queste partiranno da 308 CV per la versione entry level, passando per un modello di media potenza da 522 CV, fino a 610 CV della top di gamma.

In termini di potenza, per fare un confronto con un modello a combustione interna, la X5 xDrive40i produce 340 CV e 450 Nm di coppia, mentre un propulsore ’50i’ produce 523 CV e 750 Nm di coppia. La variante più performante sarebbe paragonabile alla X5 M, che eroga 617 CV e 750 Nm di coppia.

La BMW iX sarà anche dotata di un’innovazione chiamata BMW Natural Interaction, che si basa sul concetto di funzionamento “Shy Tech” touch che è emerso per la prima volta sul veicolo concept Vision iNEXT.

Questo utilizzerà materiali che permettono praticamente a qualsiasi superficie interna di fungere da display di controllo, e rimarrà nascosto fino a quando le sue funzioni tattili non saranno necessarie. Secondo il BMW Blog, questa tecnologia sarà introdotta sulla iX di produzione e sulle future BMW di fascia alta.

Naturalmente, la BMW iX sarà a trazione integrale, e sarà un modello dimensionato tra l’X3 e l’X5. Auto Express ha suggerito che il SUV completamente elettrico avrà un’autonomia fino a 580 km, e questo sarà probabilmente alimentato da un pacco batteria di circa 100 kWh di capacità. L’equipaggiamento opzionale dell’iX è all’altezza di quello della Serie 5, che include sospensioni pneumatiche e porte a chiusura ammortizzata. Le dimensioni delle ruote sull’iX saranno da 20 pollici a 22 pollici di diametro.

FUTURO A GUIDA AUTONOMA

Finora, sappiamo che l’interno dell’iX sarà caratterizzato da un volante “poligonale” a due razze, una forma che è stata scelta per essere più adatta alla guida autonoma, ha detto BMW in precedenza. L’iX potrebbe essere caratterizzato da una guida autonoma fino al livello 3, secondo i rapporti precedenti.

Questo perché la forma aiuterà il guidatore a riconoscere più facilmente l’angolo del volante quando si torna alla guida manuale. La parte superiore e inferiore piatta del volante aiuta anche l’ingresso e l’uscita, oltre a dare al guidatore più spazio per piegare le gambe quando si usa il cruise control adattivo.

La BMW iX farà presto il suo debutto, ma la produzione inizierà solo a luglio del prossimo anno, ha riferito il BMW Blog. Le consegne ai clienti per i mercati esteri saranno scaglionate, e si stima che gli Stati Uniti riceveranno le prime unità nel 2022.

spot_img

ULTIMI POST