Le vendite di auto della Cina sono precipitate del 92% durante le prime due settimane di febbraio. Come riporta Bloomberg il coronavirus ha tenuto gli acquirenti lontani dagli showroom con risultati disastrosi. La prima settimana di febbraio ha fatto di peggio con le vendite di auto precipitate del 96%. La media giornaliera è stata di sole 811 unità. Le stime parlano di febbraio che chiuderà a – 70%, con conseguente calo del 40% degli acquisti di auto nei primi due mesi del 2020.

Nei fatti il coronavirus ha aggravato una situazione di difficoltà del mercato cinese determinata dalla guerra commerciale con gli Usa.