Auto Connesse, numeri da record per il V2X

Le autorità di tutto il mondo stanno incoraggiando, o imponendo, le tecnologie per l’auto connessa V2X. Al centro l’esigenza della sicurezza e la migliore gestione del traffico. Secondo il rapporto di Tractica, l’arrivo del 5G offre funzionalità avanzate come il C-V2X che utilizza un ecosistema di applicazioni di trasporto intelligenti per guidare le auto nel traffico.

AUTO CONNESSA E LEGGI

Tuttavia, la connettività del veicolo è un argomento estremamente complicato. Il numero di enti normativi, associazioni di settore e fornitori coinvolti è molto elevato. Ci sono anche molti interessi, sia politici che commerciali, e una lista di tecnologie non ancora pronte per il mercato di massa. Tuttavia, Tractica prevede che il mercato dei componenti V2X per veicoli crescerà rapidamente dal 2019. Gli OEM del settore automobilistico iniziano a implementare la connettività C-V2X e 802.11p sui loro nuovi veicoli, con un giro d’affari che sarà di 39,2 miliardi di $ nel 2023 e oltre i 35 miliardi all’anno fino al 2030.

“L’introduzione del V2X porterà una serie di vantaggi, tra cui un numero ridotto di incidenti stradali e infortuni e conseguenti risparmi per la società assicurative sotto forma di minori pagamenti per lesioni personali e minori costi associati alla riparazione di veicoli”, afferma l’analista Simon Sherrington. “Allo stesso tempo, i sistemi di trasporto su larga scala che impiegano le tecnologie V2X dovrebbero aumentare la produttività economica migliorando la loro efficienza”.