PSA scommette sui furgoni elettrici dal 2020

Il Groupe PSA ha annunciato l’intenzione di lanciare quattro furgoni elettrici il prossimo anno.

Basati sui modelli ad oggi in gamma i furgoni elettrici saranno offerti in configurazioni sia commerciali sia passeggeri.

Tutti e quattro i modelli saranno costruiti nello stabilimento di Hordain in Francia e saranno dotati di un gruppo propulsore elettrico proveniente dall’impianto di Trémery. PSA non è scesa nei dettagli dettagli, ma ha confermato che i furgoni saranno offerti con due diversi pacchi batteria.

I modelli entry-level avranno un pacco batteria da 50 kWh che consentirà ai mezzi di avere un’autonomia di circa 200 km nel ciclo WLTP. PSA offrirà anche una batteria da 75 kWh più grande che aumenta l’autonomia a circa 299km.

L’azienda ritiene che i modelli avranno un ruolo importante nell’aumentare la sua quota di mercato in Europa. Ciò sembra possibile poiché la società ha affermato di essere in testa al segmento dei veicoli commerciali leggeri con una quota di mercato del 24,7% nella prima metà del 2019.

I furgoni elettrici fanno parte della spinta dell’elettrificazione di PSA e l’intera gamma di autovetture e veicoli commerciali leggeri sarà elettrificata entro il 2025.

Il vicepresidente di PSA della business unit dei veicoli commerciali leggeri, Xavier Peugeot, ha anche osservato che “Groupe PSA sta portando avanti l’elettrificazione della sua gamma di veicoli commerciali leggeri offrendo versioni elettriche dei suoi furgoni compatti per aziende e singoli clienti. Senza scendere a compromessi sulle caratteristiche, la gamma contribuirà a rafforzare la nostra leadership in questo segmento in Europa. “