Ford Mustang Shelby 2020, la GT500 diventa cattiva

Ford ha annunciato l’arrivo sul mercato di alcuni aggiornamenti per la Mustang Shelby GT350R 2020 che si rifanno alla più potente Mustang GT500.

Le nuove soluzioni includono nuove sospensioni anteriori ridisegnate, uno sterzo meno rigido e una cremagliera dello sterzo e il controllo del servo sterzo ricalibrato. Oltre a questi aggiornamenti provenienti direttamente dalla GT500, la GT350R 2020 ha caratteristiche da vera fuoriserie. L’aerodinamica del telaio è stata migliorata, i diffusori anteriori sono stati allargati come anche l’alettone posteriore. Inoltre per diminuirne il peso le ruote sono in fibra di carbonio e non sono presenti sedili posteriori. Aggiunti alla lineup delle colazioni che è possibile scegliere le nuance Grabber Lime, Twister Orange, Iconic Silver, Red Hot Metallic.

Le novità non sono solo tecniche ma anche tecnologiche. La Mustang 2020 è dotata del FordPass Connect che permette di interagire con l’auto attraverso l’uso del proprio smartphone. Attraverso questa funzione è possibile vedere dove abbiamo parcheggiato, chiudere o aprire le portiere e controllare quanta benzina ci sia nel serbatoio.

Opzionabile il pacchetto che include un sistema audio Bang & Olufsen composto da 12 speakers, navigazione controlli vocali.

La Ford Mustang GT350R ha un propulsore V8 5.2 che produce 526 CV e una coppia di ben 582 Nm.