Auto connessa, Hyundai punta sul medico digitale a bordo

Hyundai Motor investirà in una società tecnologica israeliana che produce report automatizzati sulle condizioni mediche dei passeggeri. La tecnologia entra in azione in caso di incidente e allerta i soccorsi.

Hyundai Motor, ha recentemente firmato un accordo di investimento con la israeliana MDGo e ha iniziato a lavorare per applicare la funzionalità di analisi di MDGo al suo servizio pensato per l’auto connessa.

La casa automobilistica non ha specificato l’ammontare dell’investimento o della quota acquistata, ma ha detto di aver partecipato ad uma raccolta fondi della serie A a favore di MDGo. Il finanziamento della serie A varia in genere da $ 2 milioni a $ 15 milioni.

MDGo è stata fondata nel 2017 per sviluppare algoritmi e servizi per l’analisi medica automatizzata. In caso di incidente, l’algoritmo di MDGo raccoglie i dati protetti dai sensori del veicolo e li raccoglie in un rapporto che mostra la gravità delle lesioni dei passeggeri.

L’algoritmo invia quindi questo rapporto direttamente agli ospedali vicini e alle ambulanze in arrivo, aiutando paramedici e medici a fornire un trattamento ottimale.

Dall’anno scorso, MDGo ha condotto test sul campo della sua tecnologia in Israele.

Hyundai Motor si aspetta che la tMDGoecnologia medica in auto le offrirà un vantaggio rispetto ai rivali.

“MDGo ha una tecnologia leader nel mondo nell’analisi dei dati di sicurezza dei passeggeri basata sull’intelligenza artificiale, rappresentando così il miglior partner per la sicurezza dei passeggeri”, ha detto il presidente di Hyundai Motor Chi Young-cho. “Partendo da questo, la partnership contribuirà allo sviluppo di nuove tecnologie per un’esperienza cliente innovativa in fatto di sicurezza.”