Arriva il sensore che becca chi puzza in Auto

Aryballe Technologies è un fornitore francese in campi in cui le cose dovrebbero avere un buon profumo come cibo e cosmetici. L’azienda sta volgendo la sua attenzione al settore automotive a comnciare dal noleggio auto.

Aryballe al lavoro per affrontare gli odori dei veicoli, in particolare nel crescente mondo delle flotte e dei mezzu condivisi.

La società sta sviluppando un sensore per identificare gli odori molesti. Il sistema di rilevamento potrebbe azzerare un odore persistente proveniente dal sedile del passeggero o un odore proveniente dal vano motore. Oppure potrebbe scoprire che l’ultimo conducente di un’auto a noleggio stava fumando sigari.

Il nuovo sensore a prova di odore dovrebbe essere posizionato all’interno di un veicolo per cercare odori sgradevoli e anche per rilevare la loro origine o avvisare i proprietari quando c’è un problema.

Nel caso di flotte di auto a noleggio o veicoli condivisi la proposta prende corpo.

“Abbiamo ricevuto la richiesta dalle flotte e dai produttori di automobili che stanno mettendo le auto sulle strade e ricevendo feedback negativi dai consumatori perché i veicoli erano molto sporchi”, ha dichiarato a Automotive News Tristan Rousselle, fondatore e vicepresidente di Aryballe.

Aryballe è stata costituita nel 2014 e lavora con l’industria alimentare. Si è parlato per la prima volta di un’applicazione all’industria automobilistica al CES nel 2018.

L’attuale prodotto di punta di Aryballe, il NeOseTM Pro, è un dispositivo portatile, grosso modo delle dimensioni di uno scanner per codici a barre, destinato all’industria alimentare e cosmetica. Per un’applicazione automobilistica, il sensore sarà molto più piccolo, più vicino alle dimensioni di un pollice umano.