La Germania rivuole gli incentivi su Tesla Model S

Non sono pochi gli Stati europei che hanno stanziato risorse in favore della mobilità elettrica. In un’ottica di contenimento degli inquinanti si è mossa anche la Germania prevedendo un “premio ambientale” limitato alle auto che costano meno di € 60.000. In linea di principio la Tesla Model S rientrerebbe in questa casistica in quanto ha la versione entry-level è offerta a partire da € 58.000.

Tuttavia gli investigatori locali hanno scoperto che una Tesla Model S a tale prezzo non era mai stata offerta al mercato.

Solo in un secondo momento la casa automobilistica con sede in California ha presentato Model S da 58.000 €. Per questo ritardo, l’Ufficio federale per gli affari economici e il controllo delle esportazioni (BAFA), ha rimosso dall’elenco dei veicoli che possono beneficiare di sovvenzioni in Germania la Model S.

Ciò significa che coloro che hanno acquistato una Tesla Model S prima del 6 marzo 2018, in Germania, ora devono restituire gli incentivi percepiti dal governo federale, che ammontano ad € 4.000, poiché la loro auto è risultata troppo costosa per essere inclusa nel programma. Sono circa 800 i proprietari di Model S interessati da questo provvedimento mentre 250 adesioni erano state rifiutate.

Tesla definisce la decisione “ingiustificata” in una dichiarazione rilasciata per Electrek e “ingiusta” nei confronti dei propri clienti. Riservandosi di appellare la decisione Tesla si è impegnata a rimborsare i propri clienti.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram did not return a 200.