HomeanteprimeNuova Lotus Envya 2024: Rendering della Berlina

Nuova Lotus Envya 2024: Rendering della Berlina

Lotus Envya è il prossimo tassello della strategia green del marchio inglese.

Prima le supercar, poi i SUV più potenti e ora la corsa si sposta verso le berline di lusso e 100% elettriche. I marchi tedeschi avranno presto uno sfidante svedese e britannico. Nel 2025 arriverà la Lotus Envya, una berlina di alto livello di cui vi diamo un’anteprima in questa foto.
Essere i primi non significa sempre essere i migliori, ma la Porsche Taycan si è imposta come il punto di riferimento da battere per i suoi concorrenti tedeschi. È stata la prima berlina elettrica a raggiungere il mercato del lusso e ha battuto i record di produzione in soli tre anni e mezzo, raggiungendo il traguardo delle 100.000 unità. Un periodo in cui si sono aggiunte anche l’Audi e-tron GT, la Mercedes EQS Sedan e la più recente BMW i7.
Quattro auto elettriche nate per competere ai massimi livelli, alle quali tra poco più di un anno e mezzo si aggregheranno altre due rivali: la Polestar 5 e la Lotus Envya.

L’auto britannica è la più ambiziosa, con l’obiettivo non di detronizzare la Taycan, ma di superarla. I prototipi di questa nuova Lotus sono già stati visti in fase di test e questo renderingdi Motor.esci permette di dare uno sguardo alla versione definitiva del modello. La nuova Lotus Envya sarà una berlina dal design molto aggressivo con caratteristiche ereditate dalla nuova Eletre.
Lunga poco più di cinque metri, con un passo di oltre tre metri e sbalzi ridotti, soprattutto nella parte anteriore, sarà caratterizzata da un design molto accattivante. Il frontale sarà dominato da fari a LED molto sottili con i proiettori principali incassati nella sezione anteriore, tra un’ampia griglia centrale a forma di trapezio che sarà caratterizzata da un sistema di ventilazione attiva.

DESIGN E PRESTAZIONI

La Lotus Envya sarà caratterizzata da una silhouette molto sportiva, senza cornici sulle quattro porte e con un assetto molto basso, evidenziato anche da una linea del tetto che scende dalle porte posteriori fino a un posteriore accorciato e ininterrotto che ridurrà la resistenza aerodinamica ad alta velocità.

Lotus farà di tutto per avere un abitacolo altamente tecnologico, con tre schermi HD, uno schermo da 12,6 pollici per il quadro strumenti e il passeggero anteriore e uno schermo da 15,6 pollici per il touchscreen centrale.
La gamma sarà composta da versioni a due e tre motori elettrici, sempre a trazione integrale ma con funzionamento on-demand dedicato, con potenze che andranno da 612 CV a 918 CV. La Lotus Envya adotterà una batteria da 100 kWh, che le consentirà un’autonomia massima di 500-600 chilometri, a seconda della versione, ricaricabile al 100% in soli 18 minuti grazie al sistema elettrico a 800V.

ULTIMI POST