HomeanteprimeNuova Toyota BZ3 2023: Anteprima Esclusiva

Nuova Toyota BZ3 2023: Anteprima Esclusiva

Entro il 2025, la gamma Beyond Zero di Toyota comprenderà sette veicoli. Mentre il primo modello 100% elettrico della linea bZ è un SUV (bZ4X), il costruttore giapponese intende rafforzare la sua offerta con una wagon. Si tratta della prima berlina elettrica nella storia del marchio. La vettura che avrebbe potuto chiamarsi bZ5, date le sue dimensioni generose (4,73 m di lunghezza con un passo di 2,88 m), si chiamerà infine bZ3. Questo creerà confusione tra i futuri acquirenti, che esiteranno con la sua rivale designata: la Tesla Model 3.

Toyota bZ3, derivata dal concept bZ SDN (2011), non ha quasi nulla da nascondere. È stato scoperto da cacciatori di scoop in Cina e poi rivelato attraverso alcuni disegni di brevetti. Oggi si mostra in tutta la sua evidenza grazie a una serie di foto ufficiali pubblicate dal Ministero dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione cinese, che richiede foto e dati prima della messa in vendita dei veicoli. Questi scatti sono stati poi ripresi da diversi siti web locali.

Questa futura rivale della Kia EV6 inizierà la sua carriera nel Regno di Mezzo alla fine del quarto trimestre del 2022, dopo la presentazione al Guangzhou Motor Show di novembre. Un mercato che promette di essere una priorità per il modello. Ma la Toyota bZ3 potrebbe essere commercializzata anche in Europa un po’ più tardi, entro il 2024-2025.

DATI TECNICI

La berlina familiare è basata sulla piattaforma e-TNGA di Toyota, la stessa della bZ4X. Sotto il cofano, tuttavia, i componenti elettrici (motore e batteria) non sono dello stesso produttore. Mentre la versione cinese del SUV è prodotta da GAC con un motore della stessa entità, il produttore giapponese ha stretto una partnership con BYD o meglio con la sua filiale esclusiva Fudi Industrial, che condivide le sue tecnologie per le auto elettriche con diverse case automobilistiche. Questa soluzione consente a Toyota di arrivare più rapidamente sul mercato cinese e con una tecnologia più economica. Per l’azienda giapponese, il tempo è fondamentale. L’azienda non offre berline a zero emissioni nel più grande mercato automobilistico del mondo. Il veicolo sarà assemblato dalla joint venture FAW-Toyota.

Due livelli di potenza, due look
Il motore elettrico, denominato TZ200-XS022, dovrebbe essere disponibile in due livelli di potenza (135 kW/184 CV o 180 kW/245 CV) con una batteria al litio ferro fosfato (LFP) di capacità ancora sconosciuta. L’autonomia della Toyota bZ3 potrebbe raggiungere un’autonomia massima di circa 450 km, secondo le voci più insistenti. Da confermare. I due modelli saranno facilmente riconoscibili, in quanto la versione meno potente (e più economica) avrà cerchi da 16 pollici, mentre il modello top di gamma (modello bianco nella galleria) avrà cerchi da 18 pollici. Per quanto riguarda il look, si ispira alla tendenza attuale di mescolare i geni delle berline e dei SUV per creare una sorta di crossover.

ULTIMI POST