HomeanteprimeNissan GT-R 2023: il Restmood esclusivo

Nissan GT-R 2023: il Restmood esclusivo

Nissan ha confermato ufficialmente che la GT-R avrà una nuova generazione, probabilmente elettrificata. A parte la GT-R50 di Italdesign, prodotta in serie limitata, non abbiamo ancora nessun indizio sul suo aspetto. Il designer indipendente Roman Miah, in collaborazione con l’artista di concept 3D Avante Design, ha creato una versione digitale della nuova R36 GT-R, combinando elementi della leggendaria R34 e dell’uscente R35.

L’attuale Nissan GT-R è in circolazione da ben 15 anni e, nonostante i numerosi aggiornamenti apportati nel corso del suo ciclo di vita, è giunto il momento di una nuova generazione. Invece di adottare un aspetto futuristico simile alla Nissan Concept 2020 Vision GT del 2014, Roman si è ispirato alla Skyline GT-R R34 (1999-2002). Non è un segreto che la gente ami le R34, come dimostrano i prezzi crescenti degli esemplari immacolati sul mercato delle auto usate, quindi prendere in prestito qualche spunto stilistico da quel modello non sembra una cattiva idea.

SPORTIVA MADE IN JAPAN

Come descritto da Roman Miah, il suo obiettivo era quello di “recuperare gli spunti di design e l’inconfondibile stile giapponese delle iconiche Skyline del passato, guardando anche al futuro della GT-R”. Secondo il creatore, il progetto ha incluso “un paio di centinaia di ore di
Non abbiamo immagini degli interni, ma possiamo vedere due sedili a secchiello verniciati in blu con l’emblema R e una configurazione con guida a destra. C’è spazio anche dietro per una disposizione dell’abitacolo 2+2, anche se, proprio come nella R35, non vorremmo essere seduti dietro.

Il progetto si limitava all’aspetto stilistico della GT-R, quindi non includeva dettagli sull’aspetto tecnico. L’elettrificazione sembra inevitabile per la prossima generazione della Godzilla, che potrebbe sostituire il V6 con un propulsore ibrido più pulito, pur mantenendo la trazione integrale. I motori elettrici aumenterebbero certamente la potenza della vettura sportiva, avvicinandola allo status di supercar-killer che la generazione attuale aveva quando ha debuttato nel lontano 2007.

Vi piace l’approccio al design in stile restomod di questo progetto indipendente o preferite qualcosa di più moderno con meno riferimenti al passato? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

ULTIMI POST