HomeblogFord investe in Europa: 7 nuovi modelli elettrici

Ford investe in Europa: 7 nuovi modelli elettrici

Ford ha annunciato l’espansione della sua gamma di modelli elettrici in Europa con l’aggiunta di tre nuovi crossover e quattro nuovi veicoli commerciali entro il 2024. L’obiettivo è quello di superare 600.000 vendite annuali di modelli elettrici nel Vecchio Continente e 2 milioni di vendite a batteria a livello globale entro il 2026.

La casa automobilistica si è anche impegnata a raggiungere la neutralità del carbonio in Europa attraverso la sua gamma di veicoli, impianti, logistica e fornitori entro il 2035.

Tra i “sette veicoli passeggeri e furgoni completamente elettrici e connessi” che appaiono nel teaser hanno silhouette scure e grafica a LED, possiamo vedere una versione elettrica della Ford Puma, un nuovo crossover di medie dimensioni, e un crossover sportivo che è diverso dalla Mustang Mach-E esistente. Due nuovi modelli potrebbero essere basati sulla piattaforma MEB del gruppo VW.

Ford dice che il nuovo crossover di medie dimensioni a cinque posti debutterà nel 2022 con un’autonomia di 500 km. La sua produzione inizierà nel 2023 presso lo stabilimebto Ford di Colonia in Germania, dove anche il crossover sportivo sarà costruito a partire dal 2024. Per quanto riguarda la variante elettrica della Ford Puma, sarà prodotta a Craiova, in Romania, a partire dal 2024 insieme al suo fratello a motore ICE.

GLI INVESTIMENTI DI FORD

Sul fronte dei veicoli commerciali, Ford lancerà le varianti elettriche della nuova generazione Transit / Tourneo Custom nel 2023, e il più piccolo Transit / Tourneo Courier nel 2024 (debuttando un anno dopo i modelli alimentati a ICE), espandendo la gamma accanto all’ammiraglia e-Transit esistente.

Il nuovo Ford Transit/Tourneo Connect è meccanicamente legato al VW Caddy il che significa che non otterrà presto una variante elettrica.

Ford vuole produrre 1,2 milioni di veicoli elettrici in un periodo di sei anni nell’impianto di Colonia in Germania, dopo aver investito 2 miliardi di dollari – rispetto all’investimento di 1 miliardo di dollari annunciato l’anno scorso. Il crossover di medie dimensioni sarà il primo modello elettrico che uscirà dal centro di elettrificazione di Colonia nel 2023, mentre un nuovo impianto di assemblaggio delle batterie entrerà in funzione nel 2024.

Anche l’impianto di Craiova in Romania avrà un ruolo significativo nella produzione di modelli elettrici, con Ford Otosan JV – una joint venture tra Ford Motor Company e Koç Holding – che assumerà la proprietà degli impianti di produzione e del business in Romania. Tra i modelli a batteria che saranno prodotti ci saranno le varianti elettriche del Transit/Tourneo Courier e il Puma a partire dal 2024.

ULTIMI POST