Toyota bZ2 2023: Anteprima Rendering

Toyota bZ2 è il futuro B-SUV elettrico che si unirà alla gamma green del marchio.

La strategia di Toyota per le auto elettriche è appena decollata. Una nuova gamma che rientra nella sottomarca bZ e che offrirà una gamma parallela alle auto a combustione nei prossimi anni.

La futura Toyota bZ2 sarà un nuovo SUV, una scommessa che si può vedere in questa renderingsenza veli di Motor.es. Toyota è entrata completamente nel mercato delle auto elettriche. L’azienda giapponese continuerà a vendere veicoli a combustione e ibridi fino al prossimo decennio, ma ha già confermato il lancio di fino a 30 modelli a zero emissioni entro il 2030 in Europa, Asia e Stati Uniti. Ciò significa che, in poco meno di otto anni, ci sarà una gamma di modelli parallela a quella attuale, con diversi stili di carrozzeria ma il denominatore comune dell’energia elettrica come propulsione.

LA GAMMA ELETTRICA DI TOYOTA

Il primo sta già ricevendo i listini in Europa. È la nuova Toyota bZ4X, un crossover che occupa un segmento abbandonato dal marchio qualche anno fa, quando l’Avensis cadde in disgrazia con il RAV4. Ma nel portafoglio di Toyota di nuovi lanci ci sono più, grandi e piccoli, e tra loro è quello che vi portiamo oggi in questa ricreazione: il futuro Toyota bZ2.

L’azienda sa che il design è una priorità, quindi questa sarà una qualità che manterrà in gran parte intatta rispetto al concetto di anteprima, seguendo lo stesso principio come il primo modello Beyond Zero recentemente rilasciato, con una silhouette molto spigolosa e alcuni design d’avanguardia nei fari. Questa sarà una caratteristica speciale di un modello che ha la missione di distinguersi nel segmento B, altamente competitivo, di fronte alla significativa concorrenza futura.

La futura Toyota bZ2 è un altro modello basato sulla nuova piattaforma speciale “e-TGNA” per auto elettriche. La grande differenza con l’equivalente crossover con motore a combustione non sarà solo il fatto che offrirà un grande spazio interno, ma anche che avrà uno o due motori elettrici, e sarà offerto con trazione anteriore e anche con trazione integrale, come la società ha anche registrato il nome commerciale “bZ2X”. Questo sistema non è disponibile sulla Yaris Cross. Parlare di potenze per un modello che arriverà a metà del decennio è complicato, ma l’azienda giapponese ha motori elettrici con una potenza minima di 80 kW e una massima di 150 kW, equivalente a 109 e 204 CV.

Immaginiamo diverse versioni della Toyota bZ2 con un livello di potenza adeguato alla categoria, tra 130 e 160 CV. Quello che sappiamo è che le prestazioni non saranno la vera chiave del successo dell’auto, ma piuttosto la sua autonomia. Toyota monterà una batteria con una capacità sufficiente a coprire fino a 400 chilometri con una singola carica, quindi una capacità netta tra i 50 e i 60 kWh.