Home anteprime Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio GT Junior 2022, la serie speciale

Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio GT Junior 2022, la serie speciale

0
746
Nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio GT Junior 2022, la serie speciale

Alfa Romeo ha presentato le nuove edizioni speciali della Giulia e dello Stelvio. Dopo la ‘6C Villa d’Este’, la casa automobilistica italiana sta ora lanciando le edizioni limitate ‘GT Junior‘ che si ispirano alla splendida Alfa Romeo GT 1300 Junior degli anni ’60.

L’accattivante vernice esterna ocra Lipari è un chiaro cenno alla GT 1300 Junior che è stata fotografata con la Giulia e la Stelvio a Milano. Inoltre, l’Alfa Romeo Stelvio ‘GT Junior’ è dotata di cerchi in lega da 21 pollici con pinze freno in nero.

Entrambi i modelli sono basati sull’allestimento Veloce, da cui i badge neri sui parafanghi.

All’interno, i designer Alfa Romeo hanno aggiunto la silhouette della GT 1300 Junior in rilievo sul cruscotto, insieme alla scritta GT Junior sia sul cruscotto che sui poggiatesta. I rivestimenti in pelle nera sono combinati a finiture in stile carbonio. Tra gli accessori la suite di assistenza alla guida con guida autonomia di livello 2, sensori di parcheggio posteriori, caricatore wireless per smartphone e un portellone posteriore ad azionamento elettronico.

I MOTORI

La versione speciale delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio prevedono il 2.2 turbodiesel quattro cilindri con 210 CV (154 kW), o il 2.0 turbo benzina con 280 CV (206 kW). Entrambi i motori sono abbinati esclusivamente a un cambio automatico a otto velocità. La potenza viene inviata a tutte e quattro le ruote con l’aiuto del sistema di trazione integrale Q4, mentre la Giulia è disponibile anche a trazione posteriore.

Per coloro che non hanno familiarità con la storia dell’Alfa Romeo, la GT 1300 Junior era una coupé entry-level a due porte basata sulla Giulia Sprint GT. Fu prodotta tra il 1966 e il 1976, vendendo quasi 100.000 unità.

Sotto la bella carrozzeria in stile Bertone, un motore 1.3 a quattro cilindri a doppia camma che produceva 90 CV (66 kW) e 115 Nm di coppia. Nonostante le piccole dimensioni del motore – che rendeva l’auto più accessibile grazie al sistema fiscale italiano dell’epoca -, la Giulia GT 1300 Junior offriva prestazioni molto appaganti.