Nuova Renault Arkana Alpine 2021, il Rendering in Anteprima
Rendering Auto-moto.com

Le recenti dichiarazioni di Luca de Meo, amministratore delegato del gruppo Renault, suggeriscono che l’Arkana potrebbe diventare il primo SUV con il logo Alpine.

Nel 1976, lo shock petrolifero incoraggiò le case automobilistiche a razionalizzare la loro offerta di auto sportive. Da questo impulso sono nate le prime GTi, tra cui la Renault 5 Alpine, assemblata a Dieppe, storica roccaforte della Normandia. Con 93 CV, è stata affiancata nel 1981 da una versione con turbocompressore ancora più potente con 110 CV. La sinergia tra Renault e Alpine non è quindi nuova, e Luca de Meo intende riprendere la sinergia tra le due aziende nei prossimi anni.
Oltre ad applicare questa strategia a modelli come la Clio o la futura Mégane elettrica, una Renault Arkana Alpine sarebbe un’ottima soluzione in termini di redditività. Resta da vedere quali saranno i motori adottati. L’ibrido plug-in sembra plausibile per la combinazione di potenza ed efficienza in una soluzione simile a quella adottata dai modelli Peugeot Sport Enginereed, la nuova unità di Peugeot-Sport, che sta iniziando a commercializzare una 508 PHEV con 360 CV.

Nella sua variante RS Line, la Renault Arkana arriverà presto con un motore Plug-in da 160 CV, ma ci vorrà molto di più per poter parlare di un SUV sportivo, nonostante la sua silhouette da coupé. Il futuro ci dirà se un simile modello arriverà mai in commercio ma probabilmente non prima del 2022, o addirittura del 2023.