HomeblogFisker pronta a comprare la piattaforma MEB da Volkswagen

Fisker pronta a comprare la piattaforma MEB da Volkswagen

Fisker è in trattative con Volkswagen per l’utilizzo di componenti chiave per i veicoli elettrici, comprese le batterie. Secondo Automotive News Europe, Fisker è al lavoro su un SUV elettrico che dovrebbe debuttare nel 2022.

L’utilizzo della piattaforma modulare per veicoli elettrici MEB di Volkswagen permetterebbe di dimezzare i tempi di sviluppo del SUV Ocean che Fisker ha rivelato all’inizio di quest’anno al CES 2020.

Secondo il CEO di Fisker, Henrik Fisker, l’azienda è attualmente in trattative con diverse case automobilistiche per contratti di fornitura di ricambi, anche se Fisker non ha menzionato Volkswagen direttamente. Se i colloqui per la fornitura di ricambi dovessero culminare in accordi confermati, Fisker non avrà bisogno di produrre in proprio il climatizzatore, la cremagliera dello sterzo o la piattaforma, ha detto il CEO.

Fisker ha presentato la berlina Karma per la prima volta nel 2008 e aveva previsto che la sua produzione iniziasse nel 2010 dopo aver ottenuto un prestito di 529 milioni di dollari nel 2009 dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

Questo prestito è stato però congelato due anni dopo a causa dei ritardi nel lancio della Karma. Altre difficoltà furono causate dal fallimento della A123 Systems fornitrice delle batterie e dalle dimissioni nel 2013 del fondatore Henrik Fisker a causa di disaccordi con la direzione esecutiva dell’epoca.

spot_img

ULTIMI POST