Massimo Ghenzer_LoJack

Massimo Ghenzer confermato Presidente di LoJack Italia

Condividi

Massimo Ghenzer è stato confermato dal Board of Directors alla Presidenza di LoJack Italia, società del Gruppo CalAmp leader nelle soluzioni telematiche per l’automotive e nel recupero dei veicoli rubati. Ghenzer definirà, in sinergia con l’Amministratore Delegato Maurizio Iperti, le linee strategiche della società americana in Italia per i prossimi tre anni.

Obiettivo principale del nuovo mandato conferito a Ghenzer è arricchire ulteriormente l’offerta di servizi di mobilità avanzata sui canali dealer e flotte aziendali.

La nomina arriva in una fase di maturità dell’offerta di soluzioni hi-tech firmate LoJack sul mercato italiano: oggi infatti le vetture dei clienti che scelgono LoJack possono avere a bordo la soluzione che combina la radio-frequenza con le funzioni telematiche in grado di raccogliere numerose informazioni dal veicolo (chilometraggio, percorsi, localizzazione, stile di guida, dinamica del crash, invio di supporto meccanico e sanitario, etc…).

Una soluzione, questa, che testimonia il passaggio da ‘angelo custode’ nel momento critico del furto dell’auto a partner attivo 365 giorni l’anno nella gestione della mobilità e nel garantire la sicurezza. Tutto con l’obiettivo di soddisfare le diverse esigenze di case auto, flotte, noleggiatori, concessionari, assicurazioni e driver.

Infatti, grazie ai dispositivi LoJack, i concessionari possono avere a disposizione in modo semplice e innovativo una serie di informazioni che consentono di fidelizzare il cliente, semplificare la gestione delle attività e offrire servizi di mobilità avanzata che supportino concretamente l’automobilista nell’esperienza di guida: dal monitoraggio in tempo reale delle vetture in stock alla gestione smart del post-vendita, al supporto al cliente nei momenti di reali bisogno (in caso di crash, di anomalie del veicolo, tagliando, cambio pneumatici, etc…).

FLEET MANAGEMENT SEMPLICE

Servizi telematici, modulabili sulle diverse esigenze, che consentono anche ai gestori delle flotte aziendali di analizzare in maniera sofisticata le informazioni provenienti dai veicoli della propria flotta, migliorarne l’utilizzo, ottenendo evidenti benefici in termini di saving economici e gestionali.

Negli ultimi 3 anni” ha evidenziato Massimo Ghenzer,abbiamo completato con successo la transizione dal “Get It Back” del rilevamento e recupero dei veicoli rubati al “The Next Level” con l’offerta di soluzioni di mobilità avanzata che consentono di raccogliere ed analizzare in maniera sofisticata per i nostri partner le informazioni provenienti dai veicoli, aumentando la sicurezza sulle strade. Si è così rafforzato il nostro ruolo sociale, oggi ancora più significativo e strategico, nel contrasto dei furti e a supporto degli automobilisti.

Oggi la sfida è rivoluzionare e rendere più profittevole ed efficace il business di dealer e flotte aziendali grazie alle nostre soluzioni”.

IL PROFILO DI MASSIMO GHENZER

Massimo Ghenzer, romano, ha alle spalle un’esperienza ultradecennale nel mondo dell’automotive e transportation; in particolare, ha rivestito per 10 anni la carica di Presidente di Ford Italia, è stato Vice President Brand Strategy Ford of Europe e Direttore Generale di Trenitalia per diversi anni.

E’ Presidente di Aretè Methodos e Referente Scientifico e Docente dell’Advanced Dealer Program presso la Luiss Business School.

Condividi