Mazda compie 100 Anni, la storia del brand venuto dal Giappone

Condividi

Mazda celebra il suo centesimo anniversario dando uno sguardo alla sua storia.

L’avventura del brand giapponese inizia un secolo fa quando Mazda era un produttore di sughero “Toyo Cork Kogyo Co., Ltd”. Jujiro Matsuda divenne presidente nel 1921 e trasformò l’azienda in un produttore di macchine utensili.

Un decennio dopo, Mazda presentò il suo primo veicolo, un “camion” a tre ruote, chiamato Go. Il modello divenne rapidamente popolare e Mazda continuò a migliorarlo nel corso degli anni. Uno dei maggiori aggiornamenti è stata l’aggiunta di una trasmissione a 4 velocità che ha contribuito a ridurre il consumo di carburante del 20%.

Durante la seconda guerra mondiale Mazda si trasformò in un produttore dei armi e riprese la produzione di auto solo pochi mesi dopo la tragedia di Hiroshima.

Tuttavia, la società aveva grandi ambizioni e nel 1960 introdusse la sua prima autovettura nota come R360. Il modello fu un successo e ha aperto la strada al suo futuro.

La R360 fu seguita dalla 800 / Familia nel 1964, ma gli appassionati di auto probabilmente ricordano di più la 110S / Cosmo Sport che arrivò nel 1967. Divenne il primo modello di produzione al mondo con un motore rotativo poiché, sei anni prima, Mazda firmò un accordo di licenza con NSU per la produzione di motori Wankel.

IL SEGRETO DEL MOTORE ROTATIVO

L’auto è stata una rivoluzione in quanto presentava uno stile sportivo e un propulsore unico. Da allora i motori rotativi sono diventati sinonimo di Mazda e la società ha venduto quasi due milioni di modelli a propulsione rotativa da quando Cosmo Sport ha debuttato oltre 50 anni fa.

Tra i vari traguardi del marchio possiamo citare l’introduzione della RX-7 nel 1978, il lancio della MX-5 / Eunos nel 1989 e il debutto della Mazda6 / Atenza nel 2002.

Parlando di motorsport, Mazda ha ottenuto una vittoria alla 24 Ore di Le Mans del 1991.

Questa è solo una breve panoramica del primo secolo di Mazda e la società prevede di mostrare la sua storia al Salone di Ginevra in programma a marzo. L’amministratore delegato Akira Marumoto ha presentato così le prossime sfide: “Guardando ai prossimi 100 anni, continueremo a sfidare noi stessi per creare prodotti, tecnologie ed esperienze uniche che i nostri clienti amano”.

Condividi