Ambientalisti contro la Gigafactory Tesla in Germania

Condividi

Un gruppo di circa 250 tedeschi è sceso in piazza per protestare contro la costruzione della gigafactory di Tesla. Le motivazioni di questa protesta sono da rinvenire nell’impatto che tale costruzione avrebbe sull’approvvigionamento idrico e la fauna selvatica della zona. È noto che la casa automobilistica americana ha pianificato la costruzione di una mega fabbrica a Gruenheide, nello stato orientale del Brandeburgo. All’annuncio hanno fatto seguito le dichiarazioni entusiaste di politici, sindacati e gruppi industriali che vedono in questa nuova fabbrica grandi opportunità occupazionali e non solo.

La protesta è dovita alle dichiarazioni di un’associazione del Brandeburgo che si occupa dell’approvvigionamento idrico, la quale sostiene che la fabbrica pianificata genererebbe gravi problemi nella fornitura dell’acqua e nello smaltimento delle acque reflue generate dalla stessa. Inoltre lo stabilimento necessitando di 300 metri cubi di acqua all’ora drenerebbe le riserve acquifere della zona.

Gli attivisti hanno anche sottolineato come la deforestazione di 300 ettari per la costruzione avrà un duro impatto sulla fauna selvatica e gli uccelli che in quelle foreste hanno il proprio habitat.

Condividi