Ufficiale, la Cina punta sulle Auto a Idrogeno

L’ex ministro della scienza e della tecnologia cinese, Wan Gang, chiede che il mercato automobilistico più grande del mondo scommetta sui veicoli a idrogeno nello stesso modo in cui lo ha fatto con le elettriche.

Wan è conosciuto come il padre dell’elettrico in Cina dopo aver convinto il governo del paese vent’anni fa a scommettere sull’elettrificazione dei veicoli, sostenendo che così facendo avrebbe stimolato la crescita economica e affrontato la dipendenza del paese dalle importazioni di petrolio e dai suoi crescenti livelli di inquinamento .

Durante una rara intervista con i media cinesi, Wan, che ora è vicepresidente del comitato consultivo nazionale cinese per la definizione delle politiche, ha dichiarato che il paese deve ora adottare veicoli a celle a combustibile.

“Dovremmo esaminare la creazione di una società a idrogeno. Dobbiamo andare verso le celle a combustibile “, ha detto, riferisce il South China Morning Post.

La Cina ospita circa il 50% di tutti i veicoli elettrici venduti a livello globale, e mentre intende eliminare gradualmente i suoi generosi sussidi per molti di questi veicoli, Wan dice che oidrogenora si deve guardare all’idrogeno. Attualmente, ci sono solo circa 1500 veicoli a idrogeno in Cina, ma Wan crede che in futuro le celle a combustibile potrebbero alimentare autobus e camion per i viaggi a lunga distanza, mentre il traffico all’interno delle città sarà dominato dalle auto elettriche.