Ford si allea con Amazon per le consegne dei pacchi in auto

I servizi di consegna di Amazon Prime hanno reso lo shopping più conveniente e semplice. Eppure lasciare milioni di pacchi alla porta di casa del cliente comporta il pericolo di furti. La soluzione di Amazon si chiama Amazon Key e consente ai corrierie di emtrare in casa casa o nella macchina del cliente per consegnare un pacco. Questa settimana, Ford e Lincoln hanno annunciato che collaboreranno con Amazon per integrare il servizio in alcuni dei loro veicoli.

In questo Ford sta seguendo le orme di Volvo e General Motors che circa un anno fa avevano aderito al progetto. Di questo fanno parte anche Cadillac, Chevrolet, Buick e GMC. La chiave sarà resa disponibile per le Ford prodotte dal 2017 dotate di FordPass Connect, e per le Lincoln dal 2018 dotate di Lincoln Connect.

La chiave non è disponibile ovunque ma solo in alcune città degli Stati Uniti. Sul sito web dedicato alla Key di Amazon c’è una lista completa.

Durante l’ordine su Amazon, i clienti selezioneranno la consegna in-car prima del checkout. Si immette un indirizzo di consegna è poi si deve parcheggiare l’auto entro due isolati da quel luogo.

Il pacchetto verrà inserito nell’automobile entro una finestra di quattro ore e gli utenti riceveranno notifiche che lo scambio è completo e l’auto sarà nuovamente bloccata in modo sicuro. Se i clienti cambiano idea, possono sempre annullare il metodo di consegna e l’auto rimarrà bloccata. In quel caso, la consegna potrebbe essere riprogrammata.

Ford immagina questo come l’inizio di attività basate sull’auto connessa.