Nuova Volkswagen ID.2 2024: elettrica a 20.000 Euro

La nuova Volkswagen ID.2 sostituirà la Volkswagen Up! e sarà una elettrica low cost.

Lo scorso aprile, la casa automobilistica tedesca ha annunciato l’intenzione di sviluppare un veicolo elettrico compatto con un prezzo inferiore a 20.000 euro. Tuttavia, il mese scorso il CEO del Gruppo Oliver Blume ha espresso incertezza sulla possibilità di raggiungere questo obiettivo mantenendo la redditività.
Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Handelsblatt, Volkswagen sta attualmente esplorando potenziali partner interessati a collaborare a questo progetto. Una fonte non rivelata ha rivelato che l’azienda è “in una fase iniziale” dei colloqui con Renault sul programma.
Sebbene Volkswagen abbia rifiutato di commentare, Renault ha dichiarato a Reuters che la collaborazione è necessaria per essere competitivi nel mercato delle elettiche compatte. Un portavoce ha aggiunto che l’azienda è in “diverse discussioni, ma nulla è stato finalizzato”.

DATI TECNICI E MOTORI

La nuova Volkswagen ID.2 è un progetto in salita. Sia Vw che Renault sono alle prese con una campagna di riduzione dei costi, viste le sfide poste dallo sviluppo dei veicoli elettrici e dal rallentamento delle vendite nell’industria automobilistica.

Volkswagen ha fissato l’obiettivo di realizzare risparmi per 10 miliardi di euro entro il 2026, mentre Renault sta cercando di ridurre i costi di produzione dei veicoli elettrici del 50% grazie all’uso dell’intelligenza artificiale.
Anche i consumatori sono sempre più attenti ai risparmi. Il prezzo è diventato la preoccupazione principale per i potenziali acquirenti di veicoli elettrici, superando persino l’ansia da autonomia. In Europa, il prezzo medio di un veicolo elettrico supera i 65.000 euro.
Di conseguenza, sia Volkswagen che Renault hanno un forte incentivo a sviluppare un veicolo elettrico che sia veramente conveniente. Secondo la fonte di Handelsblatt, le case automobilistiche mirano a produrre tra 200.000 e 250.000 veicoli elettrici da meno di 20.000 euro all’anno.
Volkswagen non è nuova a collaborazioni con altre case automobilistiche per la produzione di veicoli elettrici. Il nuovo Ford Explorer elettrico per il mercato europeo è basato sulla piattaforma MEB di Volkswagen. Altre case automobilistiche, come Honda e GM, hanno cercato di ottenere vantaggi finanziari condividendo piattaforme elettriche. Tuttavia, questa partnership non è mai partita.