Nuova Volkswagen Golf GTC 2021, il mostro da pista

Volkswagen non ha perso tempo ed ha preparato la Golf 8 per la pista. Ecco è la GTI GTC che gareggerà nel Global Touring Car Championship africano.

Il marchio tedesco ha già corso con la Jetta nella serie ma, non essendo più costruita con la guida a destra, ha scelto di sostituirla con la nuova Golf 8 GTI. Molte specifiche tecniche chiave della GTI GTC sono rimaste nascoste, ma di certo sembra proprio un bell’animale.

Alla base dell’auto c’è un telaio tubolare in metallo cromato ma, allo stato attuale, non si conoscono i dettagli del propulsore.

Tutti i veicoli che partecipano al campionato GTC sono dotati di un telaio comune con un’unica centralina per il controllo delle prestazioni, nonché di pneumatici, sospensioni e altri componenti comuni. Di conseguenza, è davvero una battaglia tra piloti e non tra auto.

Volkswagen Motorsport correrà con due Golf 8 GTI nella prima classe GTC1 della serie. I veicoli saranno guidati dal campione GTC1 del 2019 Keagan Masters e dal campione GTC2 del 2016 Daniel Rowe. L’inizio del campionato GTC 2020 è stato ritardato a causa della pandemia di coronavirus, ma si spera che la stagione inizi ad agosto con il primo round che si svolgerà probabilmente allo Zwartkops Raceway di Johannesburg.

“Negli ultimi quattro anni abbiamo corso con la Jetta”, ha dichiarato Martina Biene, responsabile del marchio Volkswagen in Sud Africa. “Dal momento che la Jetta non è più offerta nei mercati con guida a destra, abbiamo dovuto trovare un successore appropriato ed è da lì che è nata l’idea di utilizzare la Golf 8 GTI. Anche se la Golf 8 GTI sarà lanciata ufficialmente e disponibile presso i concessionari sudafricani solo nel 2021, abbiamo voluto sfruttare questa opportunità per mostrare le caratteristiche prestazionali della Golf 8 GTI prima dell’introduzione sul mercato locale”.