HomeblogFCA investe 10 Milioni nel simulatore di guida VDS

FCA investe 10 Milioni nel simulatore di guida VDS

Il Centro di ricerca e sviluppo di FCA (ARDC) ha inaugurato un nuovo laboratorio di Vehicle Dynamics Simulator (VDS). Ecco la più avanzata tecnologia per un simulatore di guida disponibile in Nord America. Con nove direzioni di movimento e una specifica calibrazione del posto guida del conducente, il nuovo simulatore replica fedelmente l’esperienza di guida.

“Il nostro nuovo VDS è una tecnologia all’avanguardia che emula le dinamiche di guida di un veicolo in un ambiente virtuale in tempo reale“, ha affermato Tony Mancina, Responsabile tecnico, FCA Canada. “Questa nuova tecnologia offre al guidatore un’immersione virtuale che replica la guida e la guida di un veicolo specifico su una moltitudine di superfici stradali simulate.”

La maggior parte dei simulatori di guida utilizzano sei attuatori per fornire sei “gradi di libertà”. Tuttavia, per riprodurre accuratamente le caratteristiche di guida, maneggevolezza e accelerazione del veicolo, il sistema VDS FCA utilizza 9 attuatori per creare ulteriori gamme di movimento che danno risultati più simili ad un veicolo reale.

Una caratteristica del nuovo VDS è un cuscino d’aria da tre micron, che fa galleggiare l’intera piattaforma di movimento da 4,5 tonnellate sopra il pavimento come fosse un hovercraft o un disco da air-hockey. Questo consente un movimento silenzioso e senza soluzione di continuità attraverso i massicci attuatori elettrici.

Il nuovo simulatore ha la possibilità di aggiungere sottosistemi come Anti-lock Brake System (ABS) e Electronic Stability Control (ESC), per creare un hardware nel banco prova capace di soddisfare meglio gli obiettivi funzionali. Questa strategia consente di ridurre i tempi di sviluppo del prodotto e ridurre i costi di convalida del progetto.

“La capacità di simulare un’esperienza di guida con l’hardware è la chiave del nostro impegno ingegneristico e ci aiuta a identificare i difetti di progettazione molto prima nel processo di sviluppo”, ha affermato Rob Wichman, responsabile di FCA Vehicle Engineering.

Il simulatore può essere dotato di qualsiasi carrozzeria. Per creare un’esperienza visiva sui cinque schermi, i dati vengono raccolti analizzando gli ambienti e le diverse strade, come i tracciati di prova di FCA a Chelsea, nel Michigan. I dati vengono quindi raccolti insieme per creare un ambiente virtuale che può includere cambi di altitudine, fuoristrada e buche.

Inizialmente, il VDS verrà utilizzato per supportare la Chassis Vehicle Dynamics, ma in futuro verrà utilizzato per supportare lo sviluppo dei sistemi ADAS. Con un investimento complessivo di 10,1 milioni di dollari quello di Fca è uno dei più avanzati simulatori di guida al mondo.

spot_img

ULTIMI POST