Lotus assume ingegneri in attesa del nuovo SUV

La casa automobilistica britannica Lotus sta assumendo. In arrivo 200 nuovi ingegneri nella sua forza lavoro come parte di un ambizioso piano di aumento della produzione finanziato dal proprietario cinese Geely.

The Telegraph riferisce che Lotus sta cercando di triplicare la produzione a 5.000 auto all’anno e aprirà anche un centro di ingegneria nelle Midlands. Questi piani arrivano dopo un investimento multimiliardario di Geely che vedrà anche il lancio di una ipercar da 1000CV.

“Lotus è stata in modalità sopravvivenza per molti anni”, ha detto il CEO Phil Popham. “Dobbiamo sfruttare le risorse industriali al di fuori di Norfolk per aiutare la nostra crescita.”

Il gigante cinese Geely ha acquisito una partecipazione di controllo in Lotus nel 2017 come parte di un affare da 129,57 milioni di dollari. Il miliardario Li Shufu, vuole trasformare Lotus dopo anni di perdite e renderla un rivale credibile con prodotti di punta come supercar e SUV.