Nuova Volkswagen Golf 8 2024: Restyling per ripartire

La nuova Volkswagen Golf 8 punta tutto sul restyling di metà carriera per rilanciare le vendite.

Durante la seconda metà del 2023, alcune foto spia hanno immortalato diversi prototipi della VW Golf rinnovata con una leggera camuffatura, scoprendo la maggior parte degli aggiornamenti visivi. La nuova Volkswagen Golf 8 restyling conserveràle linee della fiancata, i fari a LED più affilati e il paraurti anteriore rivisto, che include una presa d’aria in stile “faccia sorridente”, conferiscono un aspetto nuovo agli esterni. Nella parte posteriore, prevediamo cambiamenti più sottili, principalmente incentrati su una nuova grafica a LED per i fanali posteriori e su lievi modifiche alla sezione inferiore del paraurti.

GLI INTERNI

Volkswagen si è impegnata a eliminare gradualmente i comandi touch sul volante, segnalando un probabile ritorno ai pulsanti fisici per la Golf. La rinnovata hatchback dovrebbe beneficiare di materiali aggiornati, migliorando la qualità complessiva, e introdurre nuove caratteristiche tecnologiche, come le “Smart Air Vents” a controllo digitale ispirate alla ID.7. Prevediamo l’integrazione di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), a complemento dell’attuale airbag centrale introdotto per il model year 2023, che ha contribuito al raggiungimento delle ambite cinque stelle EuroNCAP.

Alla base della Volkswagen Golf 8 l’architettura MQB Evo, una piattaforma condivisa con modelli come il SUV Tiguan e la più grande Passat Variant all’interno della gamma del Gruppo VW. Gli ingegneri sono pronti a perfezionare l’assetto del telaio, migliorando le caratteristiche di maneggevolezza e di guida della hatchback. La Golf è da tempo considerata un punto di riferimento nel segmento delle compatte e questi miglioramenti mirano a mantenere questa reputazione.

Per quanto riguarda i motori, è confermato che il modello rinnovato segnerà l’ultima Golf a motore elettrico prima del passaggio di VW a un marchio interamente elettrico entro il 2033. Di conseguenza, non ci saranno sviluppi inaspettati sotto il cofano, in quanto le attuali opzioni di motore saranno mantenute o riceveranno lievi miglioramenti.

Il cuore della gamma sarà costituito dal motore quattro cilindri turbo benzina (benzina) 1.5 eTSI aggiornato, dotato di tecnologia mild-hybrid. Si prevede che sarà disponibile in due varianti di potenza, con una potenza di 129 CV (130 PS) e 148 CV (150 PS), che rispecchiano le opzioni disponibili nella Tiguan. Inoltre, l’entry-level 1.0 eTSI potrebbe ricevere alcuni aggiornamenti volti a migliorare le sue prestazioni ambientali.

A giudicare dalla Tiguan e dalla Passat Variant, il collaudato 2.0 TDI farà un’ultima apparizione prima della scomparsa del diesel. Inoltre, diverse versioni del 2.0 TSI alimenteranno le hot hatches GTI e R, probabilmente con potenze maggiori rispetto ai modelli attuali.

Foto Carscoops.com

MOTORI IBRIDI

Al centro della gamma la Volkswagen Golf GTE, che dovrebbe adottare il sistema PHEV di nuova generazione basato sul motore 1.5 TSI e su una trasmissione DSG a sette rapporti. Si tratta di un aggiornamento rispetto all’attuale configurazione 1.4 TSI e DSG a sei rapporti. Le versioni PHEV della Tiguan vantano potenze di 201 CV (204 PS) e 272 CV, grazie a un pacco batterie particolarmente capiente da 19,7 kWh che garantisce un’impressionante autonomia a zero emissioni fino a 100 km.

A differenza di alcuni concorrenti, come la Peugeot 308 e la Opel Astra, che offrono varianti elettriche, VW ha deciso di non elettrificare la piattaforma MQB, ormai in via di pensionamento. Questa decisione deriva dalla disponibilità dell’architettura MEB, che rende superfluo investire nell’elettrificazione della MQB. Inoltre, l’imminente architettura SSP è prossima al debutto nei modelli di produzione oltre il 2026 e servirà come base per il successore completamente elettrico della Golf, che sarà prodotto nello stabilimento di Wolfsburg.

Poiché la presentazione ufficiale della Volkswagen Golf 8 restyling è prevista per il 2024, non sarebbe sorprendente se Volkswagen avviasse una campagna teaser nelle prossime settimane o mesi, fornendo scorci della prossima compatta, anche se rivelano aspetti già visti.