Nuova BYD Song L 2024: sfida Tesla Model Y

La nuova BYD Song L è destinata a mettere in difficoltà la Tesla Model Y.

La gamma BYD cresce a vista d’occhio. Il produttore cinese presenta innovazioni a rotta di collo. L’ultimo modello arrivato potrebbe diventare il più venduto di tutti. L’irruzione dei marchi cinesi nei principali mercati del mondo sta aprendo il catalogo delle auto elettriche a livelli mai immaginati.

Mentre i primi analisti iniziano a segnalare un eccesso dell’offerta in Cina, molti di questi modelli finiscono per fare le valigie per apparire in altri mercati con un interessante rapporto qualità-prezzo.

La BYD Song L è definita uno dei modelli più importanti dell’azienda a livello globale. Perché? Perché è la rivale più diretta della Tesla Model Y.

L’auto americana non è solo il leader indiscusso del mercato elettrico, ma anche il leader mondiale in termini di vendite. Tesla è riuscita a trasformare un veicolo elettrico in uno dei più richiesti al mondo. È sensibile, ha buone prestazioni, una lunga autonomia e il suo prezzo è piuttosto competitivo. Tutti conoscono la ricetta, ma non molti sanno come applicarla. BYD ritiene di aver trovato l’abbinamento perfetto per l’americano e lo ha appena presentato ufficialmente al Chengdu Auto Show. I suoi dati rivelano che la Model Y ha di che preoccuparsi.

La prima cosa da notare è il design. Si potrebbe dire che si tratta di un SUV, ma in realtà abbiamo a che fare con un crossover. La distanza libera dal suolo non è molto grande, anche se le modanature nere dei passaruota creano un effetto ottico contrario. Linee affilate, linee di tensione, vita alta e un posteriore che ricorda molto quello di una Porsche. Il tutto è coronato da dettagli cromati neri e da alcuni attraenti cerchi di dimensioni generose. Sotto tutta questa carrozzeria si nasconde la piattaforma di terza generazione dell’azienda.

In questo caso, è stata modificata per conformarsi alle misure che la collocheranno nel segmento D europeo. Esternamente, raggiunge i 4,84 metri di lunghezza, 1,95 metri di larghezza e 1,56 metri di altezza. È leggermente più grande di una Model Y, di pochi centimetri. A queste misure va aggiunto un passo di 2,93 metri, che suggerisce un generoso spazio interno per un massimo di cinque occupanti con un ampio volume di carico. Al momento non ci sono dati concreti in merito. BYD non ha inoltre fornito immagini dettagliate degli interni.

DATI TECNICI E PRESTAZIONI

La BYD Song L avrà due modelli. Quello di accesso offrirà un motore singolo con 230 kW (308 CV) di potenza. L’unità superiore aumenterà le prestazioni fino a 380 kW (510 CV), una potenza simile a quella attualmente offerta da modelli come la Han e la Tang.

BYD assicura di aver configurato il suo nuovo modello per essere il più efficiente possibile e raggiungere grandi distanze, ma non ha ancora fornito dati dettagliati sulla capacità delle batterie o sull’autonomia stimata. Il suo sbarco commerciale avverrà prima in Cina, nel corso del prossimo trimestre. L’azienda ha già annunciato che attuerà una politica di prezzi aggressiva, il che fa pensare a tariffe simili a quelle della Model Y. Arriverà in Europa in un momento, per ora sconosciuto, del secondo semestre del 2024.