HomeanteprimePeugeot 408 CC 2024: Rendering della Cabrio

Peugeot 408 CC 2024: Rendering della Cabrio

Peugeot 408 CC è un sogno nel cassetto e potrebbe essere la ricetta vincente per rilanciare la tendenza delle cabrio.

A lungo classificate come una nicchia commerciale, le cabriolet hanno riscosso un grande successo negli anni 2000, trainate dagli hard top retrattili, prima di essere gradualmente sommerse dall’ondata dei SUV. Dall’inizio del decennio in corso, solo i costruttori premium hanno mantenuto questo tipo di silhouette nel loro catalogo, con rare eccezioni come Mazda con l’intramontabile MX-5. Ma l’iniziativa più audace è quella di Volkswagen, che dal 2020 sta cercando di reintrodurre questa specie in via di estinzione sulla base della Volkswagen T-Roc. Una ricetta vincente, visti i buoni risultati di vendita ottenuti dall’erede della Golf Cabriolet. E se il futuro ci riservasse l’arrivo di altri modelli similari?

IL FUTURO DEL SUV CABRIO

Dallo scorso giugno, Peugeot ha cercato di convincerci a guidare di nuovo una berlina, innestando un pizzico di geni da SUV sulla sua nuova 408. Né troppo bassa né troppo alta, spera di offrire il meglio di entrambi i mondi e di aprire una strada nuova in un segmento simile a quello della Citroën C5 X. E se, su questa base, il Leone reinventasse anche la categoria delle grandi cabriolet, dove Volkswagen ha avuto successo in una categoria inferiore con la sua T-Roc? Estendendosi fino a circa 4,70 m, un’ipotetica Peugeot 408 cc offrirebbe un’alternativa più economica all’Audi A5 Cabriolet e alle altre BMW Serie 4 dello stesso tipo, distinguendosi allo stesso tempo con un aspetto leggermente rialzato.

Questo rendering della ipotetica Peugeot 408 CC è una pura speculazione da parte di Auto-Moto.com dato che probabilmente Peugeot non sta prendendo in considerazione la cosa al momento.

ULTIMI POST