HomeanteprimeNuova Volkswagen Maggiolino: il Restmood da Sogno

Nuova Volkswagen Maggiolino: il Restmood da Sogno

Milivié, un’azienda tedesca di recente costituzione, ha annunciato il suo primo prodotto: un restomod dell’iconico Volkswagen Maggiolino.

Il veicolo, presentato in anteprima da una serie di bozzetti, sarà costruito in soli 22 esemplari, in omaggio ai 22 milioni di unità prodotte dal Maggiolino. Uno dei punti salienti è il prezzo di partenza di 570.000 euro.

Milivié è stata fondata dall’ingegnere Jonathan Engler con l’obiettivo di reingegnerizzare “icone automobilistiche tedesche estinte”. Quale miglior punto di partenza se non il Maggiolino VW, una delle auto più famose della storia. Ogni Milivié 1 sarà basata su un Maggiolino 1303, per il quale il team ha speso oltre mille ore di lavoro per restaurarne e migliorarne ogni aspetto, secondo quanto dichiarato dall’azienda. Alla fine, solo la sezione monoscocca in metallo della carrozzeria e i pianali sono rimasti invariati.

IL DESIGN CLASSICO

Partendo dagli esterni, la Milivié 1 è immediatamente riconoscibile come un Maggiolino, ma i pannelli della carrozzeria originale sono stati modernizzati con linee più pulite, eliminando le finiture cromate e aggiungendo dettagli ispirati alla Porsche. Tutti i badge VW sono spariti, sostituiti dal marchio Milivié.

I parafanghi anteriori e posteriori su misura sono più larghi e ospitano nuove unità di illuminazione a LED, il cofano ridisegnato è più lungo, la base del parabrezza curvo è stata spostata in avanti, i cerchi in lega da 19 pollici hanno un design a cinque razze, e ci sono anche nuove maniglie delle porte a filo, specchietti retrovisori moderni, un nuovo spoiler a coda d’anatra sul cofano motore e doppi terminali di scarico con finitura cromata titanio o nera.

Il telaio è stato ricostruito con sospensioni a doppio braccio indipendenti anteriori e posteriori, ammortizzatori a doppio tubo e molle personalizzate. Il motore da quattro cilindri da 2,28 litri raffreddato ad aria con doppi carburatori Weber è ricostruito e messo a punto specificamente per ogni Milivié, abbinato a un sistema di scarico in acciaio inox a flusso libero.

Curiosamente, la potenza viene inviata alle ruote posteriori attraverso un cambio a 4 velocità.

TI POTREBBE INTERESSARE

ULTIMI POST