HomeanteprimeNuova BMW M5 2023: Rendering e Anticipazioni

Nuova BMW M5 2023: Rendering e Anticipazioni

Nel giugno 2020 BMW M5 è arrivata al restyling di metà carriera.

L’azienda bavarese ha iniziato a sviluppare la prossima generazione di M5 poco dopo, e ora sono apparse le prime immagini dalle prove su strada della Serie 5 più potente mai costruita. Il prototipo assume le sembianze di auto ibrida il che conferma l’annuncio fatto da Markus Fläsch, CEO di BMW M, che nel 2021 ha dichiarato che la nuova generazione di BMW M5 sarebbe stata disponibile come auto elettrificata.

Secondo gli addetti ai lavori, la futura BMW M5 arriverà nel 2024, un anno dopo la nuova generazione della Serie 5 (BMW G60). Il motore ibrido plug-in potrebbe avere una configurazione V8 a benzina e due motori elettrici per una potenza totale di circa 750 CV e una coppia di 1.000 Nm. Lo stesso powertrain sarà posto sotto il cofano della prossima BMW XM – o, se preferite, la X8

BMW M5 non sarà per ora 100% elettrica.
Il debutto di un modello BMW i5M completamente elettrico potrebbe non essere possibile a questo punto perché avrebbe bisogno di una tecnologia delle batterie molto più avanzata, alla quale BMW avrebbe accesso nel 2025 con un’architettura di costruzione completamente nuova. Inoltre, le batterie dovrebbero diventare più leggere, per offrire prestazioni dinamiche simili a quelle della gemella con un motore soltanto termico. Fino ad allora, la divisione sportiva di BMW lavorerà sulle varianti PHEV ed elettriche esistenti, come la iX M60.

LA SPORTIVA FIRMATA BMW M

Sul lato infotelematico, la nuova generazione della BMW M5 potrebbe portare su strada le ultime caratteristiche tecnologiche della casa tedesca come il BMW Curved Display (quadro strumenti completamente digitale e touchscreen centrale perfettamente integrato), BMW iDrive 8.0, BMW Digital Key Plus con tecnologia ultra-broadband (Digital Key 3.0), ecc.

Per quanto riguarda i sistemi di assistenza e sicurezza, ADAS, almeno il livello 2 di guida autonoma dovrebbe essere integrato con funzioni di viaggio in autostrada e di parcheggio autonomo.

Avremo maggiori informazioni nel 2023 quando, alla fine dell’anno, dovrebbe svolgersi la presentazione ufficiale del modello.

ULTIMI POST